Genitori, fratellastro e cognata abusavano di una minore: in manette "la famiglia degli orrori", 4 arresti

E' emerso, inoltre, lo stato di abbandono materiale e morale in cui versava la povera ragazzina, non nutrita adeguatamente, percossa per futili motivi e costretta a pulire la casa e a badare alla sua sorellina

Atti sessuali con una minorenne e violenza sessuale aggravata in concorso: queste le pesanti accuse per quattro persone arrestate, oggi, dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando dei Carabinieri di Salerno, supportati dal reparto territoriale di Nocera Inferiore e della Compagnia di Amalfi, su richiesta della Procura.

Gli accertamenti

Le indagini, iniziate nel 2017 a seguito di un maltrattamento in famiglia, hanno consentito di accertare gli abusi sessuali, consumati tra le mura di casa. A compiere le violenze, oltre ai genitori della vittima minorenne, anche il fratellastro e la coniuge di quest'ultimo.

Le violenze

E' emerso, inoltre, lo stato di abbandono materiale e morale in cui versava la povera ragazzina, non nutrita adeguatamente, percossa per futili motivi e costretta a pulire la casa e a badare alla sua sorellina. Tutti sono finiti agli arresti domiciliari, ad eccezione del padre della vittima che è stato condotto in carcere. Una storia agghiacciante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • Salerno a lutto, è morto Ciro Di Lorenzo: ora veglierà sulla sua Maria Pia

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • De Luca sul Covid: "In Campania non si andrà nelle seconde case", poi annuncia i lavori a Salerno e Battipaglia

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

  • Natale 2020, approvato il Dpcm: ecco le regole per spostamenti, negozi e scuole

Torna su
SalernoToday è in caricamento