rotate-mobile
Cronaca San Valentino Torio

Violentata "perchè ci stava": dichiarazioni choc del branco di San Valentino Torio

Come riporta il quotidiano La Città, alcuni degli accusati sostengono che quei rapporti sessuali siano stati consensuali. Ma le telecamere e la visita in ospedale dimostrano il contrario

"L’abbiamo violentata perché è una ragazza di facili costumi". Non lascia commenti, la dichiarazione dei cinque ragazzi del branco accusati di aver stuprato una 14enne a San Vanlentino Torio. I minori, tra i 15 e i 17 anni, che, domenica, hanno segnato per sempre la vita della ragazzina di Sarno, sono finiti nel carcere Nisida. Come riporta il quotidiano La Città, alcuni degli accusati sostengono che quei rapporti sessuali siano stati consensuali.

Ma la telecamera di sorveglianza che inquadrava la discesa nel garage e la visita in ospedale cui si è sottoposta la ragazzina dopo gli abusi subito, mostrano il contrario. Orrore allo stato puro, quello vissuto dalla 14enne in quel garage di periferia a San Valentino. Il branco ora è in carcere e si attendono le mosse della difesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violentata "perchè ci stava": dichiarazioni choc del branco di San Valentino Torio

SalernoToday è in caricamento