menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruggi, il direttore Longo visita gli ospedali di San Severino e Cava: l'annuncio

Nelle prossime settimane il Direttore Generale si recherà in visita agli ospedali Giovanni Da Procida di Salerno e Costa D’Amalfi di Castiglione di Ravello

Visita negli ospedali Fucito di Mercato San Severino e Santa Maria dell’Olmo di Cava De Tirreni, da parte del direttore generale dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, Giuseppe Longo, insieme al Direttore Sanitario Aziendale, Cosimo Maiorino. L'obiettivo di questa mattina è stato testimoniare l’importanza che tali strutture assumono all’interno dell’AOU. Nel corso della visita sono state recepite le indicazioni utili per la riqualificazione dei vari ospedali che passerà attraverso tre tasselli fondamentali: l’edilizia sanitaria a breve, medio e lungo termine, l’individuazione di modelli organizzativi ottimali e il reclutamento di personale.

La visita

Longo e Maiorino a Mercato San Severino, accompagnati dal sindaco Somma, hanno fatto visita ai nuovi locali del Pronto Soccorso, i cui lavori sono in uno stato avanzato, all’attuale Pronto Soccorso, Radiologia, Medicina, Gastroenterologia Digestiva, sia attuale sia il nuovo reparto in via di ultimazione. A Cava de Tirreni, invece, la visita è iniziata nella Pediatria diretta dal dottor Basilio Malamisura, dove la Onlus del reparto di Neurologia Pediatrica ha fatto dono ad una bambina affetta da Sindrome di Rett di un “puntatore ottico” con il quale la bimba potrà comunicare con il mondo circostante. Accompagnati dal Sindaco Servalli, ci si è recati, poi, nel nuovo reparto di Dermatologia diretta dal dottor Carlo Marino, che vanta circa 600 DH annui, punto di riferimento per i Melanomi e seconda eccellenza per la Psoriasi. Anche al Santa Maria dell’Olmo la Dirigenza ha voluto visionare i locali del Pronto Soccorso e della Rianimazione per recepire tutte le problematiche.

L'annuncio

Il Direttore Longo, al termine della mattinata, ha deciso di istituire un tavolo di lavoro avente ad oggetto i plessi ospedalieri afferenti all’AOU in cui analizzare le rispettive criticità ed operare per risolvere le problematiche emerse nel miglior modo possibile, nell’ottica della valorizzazione di queste importanti strutture sanitarie. Nelle prossime settimane il Direttore Generale si recherà in visita agli ospedali Giovanni Da Procida di Salerno e Costa D’Amalfi di Castiglione di Ravello.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento