Cronaca

Cinesi in visita in città, sulle tracce della Scuola Medica Salernitana

Una delegazione di Xuzhou in visita ufficiale a Salerno. L'obiettivo è favorire un gemellaggio e un confronto tra le abilità tecnico-scientifiche orientali e quelle della Scuola Medica Salernitana, attraverso uno studio comparativo

Delagazione di Xuzhou in visita a Salerno

Il Sindaco Vincenzo Napoli ha ricevuto a Palazzo di Città una delegazione del Comitato di Pianificazione Sanitaria della città cinese di Xuzhou, con l'obiettivo di definire un eventuale gemellaggio con la Fondazione Scuola Medica Salernitana. La delegazione della città cinese, una delle più grandi del Paese con circa 12 milioni di abitanti, era in visita ufficiale a Palazzo di Città, con il patrocinio dell'Autorità Governativa della Repubblica Popolare Cinese. 

Il saluto istituzionale

"Abbiamo ricevuto la visita del Ministro della Sanità cinese che ha accompagnato una delegazione di professionisti di altissimo profilo - ha spiegato il primo cittadino di Salerno - La città che ci ha fatto visita stamattina ha 12 milioni di abitanti, con un bacino di servizio di 50 milioni di abitanti. Stiamo parlando dell'Italia, in termini di estensione. C'è un ospedale di oltre 5mila posti letto".

L'obiettivo

"Questa delegazione ha fatto visita a Salerno per aprire uno scambio tra la propria cultura medica, abilità tecnico-scientifica e quella della Scuola Medica Salernitana, nell'ambito di uno studio comparativo di ricerca - ha spiegato il sindaco Enzo Napoli - L'obiettivo è far sì che i loro conoscenze mediche vengano confrontate con le nostre professionalità locali, nell'ottica di un reciproco confronto e arricchimento scientifico e dei saperi. Iniziativa importante dal punto di vista scientifico ma anche commerciale e turistico, perché apre scenari importanti che seguiremo con grande attenzione nei prossimi mesi".   

Tour cittadino

Nel pomeriggio, i volontari della Cooperativa Galahad guideranno la delegazione cinese in una visita presso il Museo Virtuale e il Museo Roberto Papi di Salerno. Quest'ultimo, con la sua raccolta di strumenti ed attrezzi medico-chirurgici databili tra il XVII e il XX secolo, costituisce a livello mondiale uno dei più importanti musei per quantità di materiale ed interesse scientifico.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinesi in visita in città, sulle tracce della Scuola Medica Salernitana

SalernoToday è in caricamento