menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti nel Salernitano, delegazione di Sel visita il campo di Sicignano

A partecipare al sopralluogo anche il deputato Arturo Scotto, accompagnato da Franco Mari, il nuovo coordinatore della federazione provinciale di Salerno

Visita di una delegazione di Sinistra Ecologia Libertà al campo di accoglienza di Sicignano che ospita alcuni immigrati sbarcati qualche giorno fa sulle coste salernitane. Sono circa 30 quelli ospitati al Park Hotel, provengono dal Malì, Burkina Faso, Togo, Ghana e non arrivano ai vent’anni. A partecipare al sopralluogo il deputato Arturo Scotto, accompagnato da Franco Mari, nuovo coordinatore della federazione provinciale di Salerno. La gestione dell’inaspettata emergenza è stata possibile anche grazie all’intervento delle realtà di volontariato presenti sul territorio e sempre più urgente è la risposta delle istituzioni.

"Abbiamo deciso di visitare questa struttura per confrontarci e dialogare con questi ragazzi arrivati in Italia appena martedì scorso – commenta Arturo Scotto – e  che al momento sono stati identificati e sottoposti a visite mediche. Dalla prossima settimana prenderanno anche lezioni di italiano e sono tutti intenzionati a richiedere asilo politico. Il nostro impegno è quello di seguirli in questo iter. Adesso più che mai si pone anche a livello nazionale l’urgenza di una nuova legge sull’asilo politico, per cercare di dare subito una risposta non solo a questi ragazzi ma alle centinaia di persone che ogni giorno sbarcano sulle nostre coste".

"Auspichiamo che in queste strutture partano il prima possibile corsi di italiano ed attività – chiosa Mariateresa Imparato, dirigente di SEL Eboli – come ad esempio laboratori in cui si spieghino i loro diritti e doveri. Vorremmo che questi centri possano essere luoghi aperti, dove si pratica l’integrazione, e non parcheggi, in attesa che si esplichino le procedure per la richiesta di asilo che, si sa, in Italia hanno tempi biblici. La delegazione salernitana di Sinistra Ecologia Libertà che ha accompagnato il deputato Scotto si ripromette di supportare i ragazzi e verificare l’inizio delle attività nel centro, « e di aggregazione e non sterili parcheggi".

 
 


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento