Welfare aziendale, Vicinanza (Cisal): “Funziona l'accordo con la Salerno Trasporti"

Il sindacalista tira un bilancio sulla questione a qualche settimana dall'intesa a livello di welfare grazie ai contratti collettivi e alla condivisione di tale percorso da parte dell’azienda

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Funziona l’accordo sindacale tra i vertici della Salerno Trasporti e i sindacalisti della Cisal. Gigi Vicinanza, sindacalista del comparto terziario della sigla di categoria, tira un bilancio sulla questione a qualche settimana dall'intesa a livello di welfare grazie ai contratti collettivi della Cisal e alla condivisione di tale percorso da parte dei vertici dell’azienda, il project manager Giovanni Cammarota e il rappresentante legale Maurizio Longo. Nello specifico l'accordo che riconosce a tutti i collaboratori dell’azienda un aumento medio giornaliero di 20 euro a fronte del raggiungimento degli obiettivi previsti dal contratto ratificato nei giorni scorsi. “L'accordo sta migliorando la vita professionale dei collaboratori della Salerno Trasporti, azienda leader nel settore trasporti e impegnata in tutta Italia – ha detto Vicinanza - Da qui, l'appello alle altre aziende del settore a sottoscrivere l'accordo. "Mi ero già augurato un futuro roseo ed ecco perché invito le aziende del salernitano impegnate in questo comparto possano aderire a un contratto che agevola i rapporti sindacali e migliora le condizioni lavorative delle maestranze. Ci auguriamo che tutte le aziende del territorio seguano la linea della Salerno Trasporti per il bene dell'economia salernitana”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento