menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lotta agli illeciti sul posto di lavoro: a Castel San Lorenzo arriva il whistleblowing

Il whistleblowing (letteralmente suonatore di fischietto) è uno strumento legale, già collaudato da anni negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, per informare tempestivamente su eventuali tipologie di rischio

Novità per i lavoratori di Castel San Lorenzo: arriva il whistleblowing. Il Comune, guidato dal sindaco Giuseppe Scorza, darà il via alle segnalazioni di eventuali illeciti sul posto di lavoro, tutelando chi decide di denunciare alle autorità. Il whistleblowing (letteralmente suonatore di fischietto) è uno strumento legale, già collaudato da anni negli Stati Uniti e in Gran Bretagna, per informare tempestivamente su eventuali tipologie di rischio: pericoli sul lavoro, frodi, danni ambientali, false comunicazioni sociali, negligenze mediche, illeciti finanziari, minacce alla salute, corruzione e concussione.

L'obiettivo

I primi in grado di intuire o ravvisare anomalie all’interno di un ente o un’impresa, infatti, sono spesso coloro che vi lavorano, che si trovano in una posizione privilegiata per segnalare queste irregolarità. Spesso, tuttavia, per paura di ritorsioni non si dà seguito a queste segnalazioni. Per le segnalazioni, il Comune metterà a disposizione dei propri dipendenti un apposito modello. La segnalazione va indirizzata al responsabile per la prevenzione della corruzione dell’ente, che potrà avvalersi del supporto di un nucleo ristretto di persone. E’ garantito sempre l’anonimato ed è vietata ogni forma di discriminazione nei confronti del whistleblower, ma se questi riveste la qualifica di pubblico ufficiale l’invio della segnalazione non lo esonera dall’obbligo di denunciare all’Autorità giudiziaria i fatti penalmente rilevanti e le ipotesi di danno erariale.

Le segnalazioni

Le segnalazioni possono essere inviate all’indirizzo di posta elettronica dedicato, che sarà reso pubblico sul sito dell’amministrazione comunale; tramite consegna diretta al responsabile; tramite servizio postale. Il responsabile, accertata la veridicità della segnalazione, presenterà denuncia all’Autorità giudiziaria competente, comunicando l’esito al responsabile dell’Ufficio Procedimenti disciplinari e al responsabile della struttura di appartenenza dell’autore della violazione, oltre che a organi e strutture competenti per l’adozione dei provvedimenti necessari a tutela del Comune.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Punta Campanella: avvistato un esemplare di balena grigia

  • social

    Laureana Cilento, consiglieri donano fiori alle piazze del paese

  • social

    Lotto tecnico, continuano le vincite: ecco i nuovi numeri

Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento