rotate-mobile
Cronaca

Zona Gialla: ecco cosa cambia in Campania da oggi

La principale novità riguarda il coprifuoco dalle 22 alle 5 di mattina. Ciò significa che in quella fascia oraria potrà uscire, motivandolo, solo chi ha comprovate esigenze di lavoro, salute o di estrema necessità

Al via in Campania, da oggi e fino al 3 dicembre, le misure anti-Covid previste per la zona gialla, come disposto dal Ministero della Salute. La principale novità riguarda il coprifuoco dalle 22 alle 5 di mattina. Ciò significa che in quella fascia oraria potrà uscire, motivandolo, solo chi ha comprovate esigenze di lavoro, salute o di estrema necessità. Durante il resto della giornata invece sarà possibile spostarsi. Rimane inoltre l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto e al chiuso. Viene inoltre ridotta la capienza dei mezzi pubblici al 50% e per le scuole, mentre sul resto del territorio nazionale è prevista la didattica a distanza al 100% per le scuole superiori e quella in presenza per le elementari e medie, in Campania le lezioni in presenza restano sospese per tutti fino al 14 novembre, come disposto dall'ordinanza regionale. Nella stessa ordinanza, il Governatore De Luca ha confermato anche il divieto di spostamento interprovinciale.

Ristoranti e bar saranno aperti fino alle 18. Dopo quest'ultimo orario, possibili la consegna a domicilio e l’asporto fino alle 22. Chiusi anche musei, cinema, teatri e mostre, così come palestre e piscine. Durante i fine settimana e nei festivi verranno chiusi i centri commerciali tranne farmacie, alimentari, tabaccai ed edicole. E, solo in Campania, sbarrate pure le aree a rischio assembramento nei week-end, come il lungomare di Salerno: diversi, i sindaci che hanno accolto l'invito del Governatore affinchè venissero interdette le zone maggiormente frequentate sabato e domenica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Gialla: ecco cosa cambia in Campania da oggi

SalernoToday è in caricamento