Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Zona rossa, commercianti e ristoratori di Salerno a De Luca: "Noi il 7 aprile riapriamo"

L’Aisp ha inviato una lettera al sindaco Vincenzo Napoli e al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per denunciare lo stato di abbandono in cui si trovano centinaia di attività commerciali

L’Aisp (Associazione Imprese Salerno e Provincia) ha inviato una lettera al sindaco di Salerno Vincenzo Napoli e al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per denunciare lo stato di abbandono in cui si trovano centinaia di attività commerciali a causa delle restrizioni previste dalla zona rossa. E, contemporaneamente, l’associazione annuncia la riapertura dei negozi a partire dal 7 aprile prossimo.

La lettera:

Egr.i Sindaco Vincenzo Napoli e Presidente Vincenzo De Luca, in questi mesi avete a piu? riprese evocato i concetti di collettivita?, di interesse comune e, soprattutto di responsabilita?. Noi abbiamo sempre risposto “presente”; prima chiudendo le nostre attivita?, poi anticipando la cassa integrazione ai nostri dipendenti, infine, adeguandoci ai protocolli di sicurezza. Ora, pero?, siamo noi a ribadire l’importanza della collettivita?,nell’interesse comune e ad esigere responsabilita?; ci sentiamo soli, abbandonati a un destino che non meritiamo, stanchi di essere individuati e spesso additati come un pericolo, o peggio come la causa di gran parte delle difficolta? di questo ultimo anno. Non lo meritiamo noi, non lo meritano i nostri figli, non lo meritano i nostri sacrifici e la nostra passione. Siamo costretti, allora, a rammentare il Vostro ruolo di rappresentanti dei cittadini, che Vi impone di agire nell’interesse di tutti, nessuno escluso; avete l’obbligo istituzionale, ancor prima che morale, di rispettare i nostri sogni, di fornire risposta alle nostre domande, di aiutare i nostri progetti. In questi lunghi mesi, invece, tante sono state le promesse, altrettante le delusioni, incalcolabili i danni. Se come molti sostengono, questa e? una guerra, noi vogliamo combatterla; sta a voi decidere se stare dalla nostra parte o meno. Guerra che affronteremo con le armi che da sempre ci contraddistinguono: lavoro, idee e impegno. Lavoriamo insieme, in sicurezza, ma lavoriamo tutti. Parafrasando una nota affermazione del Governatore: “se vorrete collaborare bene, altrimenti faremo da soli”. Il 7 Aprile Apriremo le nostre attività.

Firmato

I Commercianti e i Ristoratori Di Salerno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona rossa, commercianti e ristoratori di Salerno a De Luca: "Noi il 7 aprile riapriamo"

SalernoToday è in caricamento