Cadavere di un 47enne in mare, a Scario: accertamenti in corso

Si tratta di Francesco Guzzo, un 47enne di Scario. Ignote le cause del decesso: sarà l’autopsia sul cadavere a far chiarezza sul fatto

Dramma in Cilento: è stato trovato il cadavere di un uomo, questa mattina, nelle acque antistanti la costa di Scario al confine con il comune di Santa Marina.

Il ritrovamento

A rinvenire il corpo, un peschereccio che ha allertato subito gli uomini della Guardia Costiera di Palinuro. Il cadavere che si trovava a 500 metri dalla costa di Scario è stato, dunque, recuperato, insieme ad un barchino senza documenti, che probabilmente apparteneva all'uomo.

L'identificazione

Trasferito all‘ospedale “San Luca” di Vallo della Lucania, il corpo senza vita è stato identificato: si tratta di Francesco Guzzo, un 47enne di Scario. Ignote le cause del decesso: sarà l’autopsia sul cadavere a far chiarezza sul fatto. Accertamenti in corso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I clan attivi in provincia di Salerno: nuova relazione dell'Antimafia

  • Blitz a Casa Campitelli di Pagani, scoperta "azienda" della droga: 13 arresti

  • Dramma a Cava, giovane precipita dal balcone e muore

  • Arancini, crocche e specialità siciliane: inaugurata "Mizzica" a Salerno

  • Chiudono le edicole, parlano i giornalai: "Con 800 euro non si può vivere"

  • Paura a Battipaglia, rapinato un supermercato: donna ferita

Torna su
SalernoToday è in caricamento