menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi: in arrivo 49 milioni, la Regione entra nel Consorzio

Nel corso della notte appena trascorsa, intanto, gli attivisti di Salerno Futurista hanno fatto visita allo scalo

Ormail la svolta per il destino del Salerno-Costa d’Amalfi sembra vicina: grazie all'accordo con il Ministero, infatti, in arrivo per l'aeroporto 49 milioni di euro di fondi europei necessari per allungare la pista e costruire la torre di controllo. Come annuncia il quotidiano La Città, la Regione Campania, inoltre, entrerà nella compagine societaria del Consorzio. L’accordo è stato raggiunto ieri a Roma tra il ministro delle Infrastrutture, Maurizio Lupi, il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, e il presidente del Consorzio aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi, Antonio Fasolino.

ll protocollo su cui è stata raggiunta l’intesa ieri a Roma sarà portato oggi all’esame del Consiglio di amministrazione del Consorzio aeroporto, che ha come soci principali la Camera di Commercio e la Provincia di Salerno, più alcuni Comuni ed altri enti che hanno
però quote residuali. Ottenuto il via libera del consiglio di amministrazione, il protocollo dovrà essere poi approvato dalla Regione e il presidente Caldoro si è impegnato a portarlo in Giunta già martedì prossimo.
si legge sul quotidiano - A quel punto sarà sottoposto alla firma del terzo attore dell’intesa, il ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Maurizio Lupi, ma già ieri il protocollo ha ottenuto il via libera dei dirigenti ministeriali. Nella riunione di oggi si dovrebbe stabilire anche l’entità della quote del Consorzio che saranno acquisite dalla Regione, la cui partecipazione azionaria dovrebbe attestarsi intorno al 10 %, per un esborso di circa 2 milioni.

Nel corso della notte appena trascorsa, intanto,  gli attivisti di Salerno Futurista hanno fatto visita allo scalo. "La privatizzazione non è la soluzione”: questa la scritta dello striscione spuntato nei pressi dell’aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi Pontecagnano Faiano. "Già sei anni fa- spiega il responsabile dell'associazione culturale e di promozione sociale Salerno Futurista, Luca Lezzi- ci occupammo di quello che è a tutti gli effetti un aeroporto fantasma. Nel corso di questi anni non si è riusciti a provvedere a nessuna delle problematiche che si sono presentate agli occhi dei cittadini che dovrebbero usufruire del servizio. E noi crediamo che privatizzare il 65% dell’aeroporto dopo che sono stati versati milioni di soldi pubblici non sia la soluzione più giusta.” “Ci auguriamo- conclude Lezzi- che al più presto vengano messe da parte le divise delle diverse fazioni politiche che amministrano a Salerno e provincia con la conseguente apertura di un tavolo di confronto che riguardi l'intero settore dei trasporti.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento