Lunedì, 15 Luglio 2024
Economia

Affitti 2019, in calo i dati a livello regionale: bene Salerno

I prezzi delle abitazioni in affitto in Campania hanno segnato una leggera flessione pari allo 0,4% dopo i mesi primaverili

Canoni di locazione in calo a Napoli nel secondo trimestre dell’anno, con una variazione negativa del 3,5% rispetto al trimestre precedente, che fissa il prezzo medio a dieci euro mensili. In sostanza, stando ai dati del marketplace immobiliare idealista, il prezzo d’affitto medio degli immobili napoletani è tornato allo stesso valore che si registrava dodici mesi fa. E' quanto emerge dall'ultimo studio fatto

I dati

I prezzi delle abitazioni in affitto in Campania hanno segnato una leggera flessione pari allo 0,4% dopo i mesi primaverili, attestandosi a 6,4 euro mensili. Prezzi giù in 2 delle 5 province della regione del sud, con Caserta che ottiene la peggiore performance del trimestre (-6,4%), davanti ad Avellino (-2,1%) rispetto a marzo scorso. In controtendenza, crescono invece Napoli (1,4%), Benevento (1,7%) e soprattutto Salerno, con un incremento pari all’8,1%. Nei capoluoghi di provincia campani trend in forte calo a Caserta (-9,9%), seguita da Napoli (-3,5%) e Avellino (-0,2%). All’opposto, trimestre in terreno porsitivo per Benevento (0,8%) e Salerno (2%).   

Napoli è ad oggi il capoluogo dove affittare casa costa di più: 10 euro al metro quadro il prezzo delle locazioni per il centro campano, seguito a ruota da Salerno con 8,8 euro/m2. Più distanziati i comuni di Caserta (5,8 euro/m2), Benevento (5,3 euro/m2) e Avellino (5 euro/m2).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti 2019, in calo i dati a livello regionale: bene Salerno
SalernoToday è in caricamento