menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex Pennitalia (shot Telecolore)

L'ex Pennitalia (shot Telecolore)

L'ex Pennitalia chiude: a rischio i posti di lavoro

Nel corso di un incontro tenutosi nella giornata di ieri a Roma la proprietà ha comunicato ai sindacati l'intenzione di chiudere lo stabilimento. Parte la protesta

La Agc Flat Glass di Salerno, ex Pennitalia, chiude: nel corso dell'incontro tenutosi ieri mattina a Roma tra i rappresentanti della multinazionale del vetro e le organizzazioni sindacali è stata resa nota la decisione della proprietà di procedere alla chiusura, nel giro di pochi mesi, del sito produttivo. Come riferito da Telecolore le parti si erano congedate lo scorso 20 febbraio con la promessa di rivedersi a dicembre per valutare definitvamente il destino dell'azienda. Nel corso di questi mesi è stata applicata la cassa integrazione, al 60% a rotazione e al 40% a zero ore. Dopo un rinvio l'incontro si è tenuto nella giornata di ieri e non ha purtroppo sortito le novità sperate dai lavoratori.

L’Agc Flat Glass ha infatti confermato i dubbi espressi l’anno scorso, non intravedendo prospettive di ripresa, almeno per i prossimi 5 anni per il settore. Per questo motivo, l’azienda ha comunicato che da oggi i dipendenti ancora rimasti al lavoro, nell’attività della laminazione del vetro, saranno messi in cassa integrazione a zero ore ed entro pochi mesi sarà avviata la procedura per la chiusura dello stabilimento. L’altoforno era stato, invece, spento a marzo 2012 e le speranze dei lavoratori erano quelle di poterlo riaprire con il nuovo anno. Secondo l’Agc Flat Glass, invece, in seguito a periodiche verifiche di mercato, la situazione non sarebbe cambiata e, quindi, non sarebbero emerse novità tali da consentire la sopravvivenza dell’ex Pennitalia.

Nello stabilimento sono impegnate 135 persone che, con l’indotto, salgono a 300. Le 27 rimaste impegnate sinora nella laminazione garantivano il 60% delle attività del sito salernitano. In pprogramma già oggi un’assemblea in fabbrica per decidere il da farsi. “Da domani (oggi) ci riuniremo con tutti i lavoratori per valutare le forme di lotta e le possibili iniziative utili per far sopravvivere lo stabilimento - dice Antonio Greco della Rsu dell’Agc Flat Glass di Salerno a Telecolore – Pensiamo ad una prima assemblea per decidere insieme cosa fare anche se non siamo d’accordo con le decisioni della proprietà”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento