Agropoli, Cassa Depositi e Prestiti finanzia l'ex Fornace e il Cineteatro

Due opere di prestigio che, con il contributo di CDP, sono diventate centri nevralgici delle iniziative artistiche e culturali del comune salernitano

Il cineteatro "Eduardo

Cassa Depositi e Prestiti continua a puntare su Agropoli, una città ricca di cultura e tradizioni, diventata nel corso del tempo un’attrazione turistica del sud Italia. L’ente ha contribuito al percorso di crescita del borgo a partire dal 1968 finanziando, ad esempio,  il recupero dell'ex Fornace e la realizzazione del Cineteatro intitolato a Eduardo de Filippo.

Gli investimenti

Due opere di prestigio che, con il contributo di CDP, sono diventate centri nevralgici delle iniziative artistiche e culturali del comune salernitano. Grazie a due finanziamenti, per un totale di 735 mila euro, è stata riqualificata l'area dell'ex Fornace, attiva nel periodo tra il 1880 e il 1969 nella realizzazione di mattoni utilizzati per la costruzione della maggior parte delle stazioni ferroviarie italiane tra fine '800 e la prima metà del '900: Il complesso è stato recuperato dal degrado, per diventare un vero e proprio polo culturale per la città. Con il contributo di 1 milione di euro è stato invece realizzato il Cineteatro intitolato a Eduardo De Filippo che, con una sala da 510 posti, un ampio palcoscenico e una postazione per l’orchestra, ospita spettacoli, concerti e incontri di rilevanza nazionale. “Le due operazioni realizzate ad Agropoli – si legge in una nota - confermano l’impegno di CDP per lo sviluppo sociale, culturale ed economico del territorio, da nord a sud Italia”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

Torna su
SalernoToday è in caricamento