menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ance: "A rischio la sopravvivenza di centinaia di imprese"

Secondo l'Ance ci sarebbe a rischio la sopravvivenza di centinaia di imprese edili. Le aziende non riuscirebbero a ricevere liquidità dalle banche a fronte dei molti crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione

"Avvieremo azioni legali verso le banche che non rispettano gli accordi nazionali" è questo l'annuncio del presidente dell'Ance di Salerno, Antonio Lombardi, su Twitter. La situazione, secondo il presidente dei costruttori, è delicata: "Lo stato finora a pagato solo il 7,5% del debito nei confronti delle imprese  che ormai falliscono non per debiti ma per crediti. Difenderemo le nostre imprese attraverso azioni legali nei confronti degli istituti di credito che non rispondono alle richieste di attuazioni degli accordi stipulati in sede nazionale".

Secondo l'Ance ci sarebbe a rischio la sopravvivenza di centinaia di imprese edili in provincia di salerno ed in Campania. Le aziende non riuscirebbero, in barba agli accordi presi su scala nazionale, a ricevere liquidità dalle banche a fronte dei molti crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione.

"Attendiamo fiduciosi - conclude Lombardi - gli esiti della nostra richiesta alla Prefettura di Salerno di procedere con la massima urgenza a un monitoraggio capillare, al fine di verificare il pieno rispetto delle disposizioni di legge. Il 30 giugno scorso, infatti, è scaduto il termine entro il quale le amministrazioni pubbliche erano tenute a comunicare ai creditori l'importo e la data entro la quale avrebbero provveduto al pagamento dei debiti maturati al 31 dicembre scorso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

social

Turismo, la spiaggia di Santa Teresa su "Lonely Planet": l'annuncio del sindaco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento