Asl, presentato il bilancio consuntivo: 19 milioni di euro in meno per Salerno

Squillante: "Se oggi qualcuno si fosse impegnato per farci avere le risorse necessarie, noi forse avremmo potuto fare altri ragionamenti"

"Si tratta sicuramente di un bilancio complicato, come quello di una realtà con un fatturato di un miliardo e 521 milioni di euro. Siamo, però, in netto miglioramento". Queste le parole del direttore generale Asl Salerno, Antonio Squillante, questa mattina, nel corso della conferenza di presentazione del Bilancio consuntivo 2012. 

"Dal punto di vista patrimoniale, dei debiti - aggiunge Squillante - abbiamo riscontrato che rispetto al 2011, c'é una debitoria pregressa, quindi ante 2010, di 587 milioni di euro, con una riduzione di 163 milioni. C'é quindi un netto abbattimento, e rispetto a quei famosi 750 milioni che, appunto, dicevamo, c'é una diminuzione. Poi c'é la debitoria circolante, che è collegata all'attività che noi svolgiamo, che si aggira intorno ai 200 milioni, ma quella strutturata per una azienda che ha un fatturato come il nostro. Il dato che dispiace rilevare è collegato alle entrate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Squillante, infatti, l'azienda è stata penalizzata nel corso dell'assegnazione per il 2012 e per il 2013, con una riduzione di circa 19 milioni di euro. "Se questa riduzione non fosse avvenuta, l'Asl Salerno nel 2012 avrebbe raggiunto l'equilibrio di bilancio: tutti quei canterini, tutti quelli che si lamentano, dal punto di vista concreto, nelle sedi opportune, quando c'é stato il momento di procedere all'assegnazione delle risorse a favore del territorio, non penso che a livello regionale abbiamo tutelato il nostro territorio, anzi,sono stati poco attenti perché abbiamo avuto questa riduzione, senza la quale, probabilmente la nostra Azienda avrebbe raggiunto il pareggio nel 2012 e sul 2013 si sarebbe potuto fare un ragionamento differente", ha tuonato il direttore. Si prospetta, dunque, un nuovo anno di razionalizzazione: "Se oggi qualcuno si fosse impegnato per farci avere le risorse necessarie, noi forse avremmo potuto fare altri ragionamenti. Ci impegneremo, comunque, a far quadrare i conti", ha concluso Squillante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Torrione: donna si sente male sulla spiaggia e muore

  • Covid-19: salgono i contagi a Salerno e provincia, muore un paziente. L'appello di Polichetti (Fials)

  • Covid-19: altri 3 contagi in provincia di Salerno, il bilancio dei positivi

  • Belen in Costiera, "salto" a Ravello e degustazione dei dolci di Pansa

  • Covid-19, contagiata una bimba di Pontecagnano

  • Covid-19: sette nuovi contagi in Campania, il bollettino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento