Asl Salerno, pubblicati i tempi di attesa aggiornati al 22 settembre 2011

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

L’As Salerno comunica che i tempi di attesa aggiornati al 22 settembre scorso sono regolarmente pubblicati sul sito aziendale (www.aslsalerno.it – settore “servizi – tempi di attesa”). Anche quest’ultimo monitoraggio conferma sostanzialmente il dato confortante riscontrato nelle settimane precedenti. Inoltre, dal confronto fra le strutture che erogano entro i tempi minimi le prestazioni oggetto del monitoraggio su tutto il territorio aziendale emerge una presenza sempre maggiore di ambulatori che garantiscono un tempo di attesa molto basso. Una omogenea distribuzione geografica che consente a tutti i cittadini salernitani di non essere penalizzati, dal punto di vista logistico, dalla eccessiva distanza da percorrere per usufruire della prestazione richiesta. D’altra parte, se è pur vero che la normativa sui tempi di attesa prevede che sia il cittadino a “muoversi” nel proprio ambito provinciale per poter usufruire della prestazione di cui necessita, è anche vero che la stessa normativa prevede che l’Azienda sia in grado di rispondere nei tempi “giusti” in base all’effettiva necessità grazie all’attribuzione delle “priorità di accesso” sulla ricetta prescrittiva. Il monitoraggio dei tempi di attesa rappresenta perciò solo il primo passo verso una più equa distribuzione dei servizi, non solo geografica ma anche temporale. Ed è sul principio delle priorità di accesso che l’Azienda sta alacremente lavorando, per far sì che ai cittadini sia garantita nel giusto tempo la giusta prestazione. Un obiettivo ambizioso quello previsto dal progetto “Liste di Attesa” dell’Asl Salerno, per raggiungere il quale si stanno mettendo in atto tutte le azioni che, nel pieno rispetto della logica dell’appropriatezza delle prestazioni, renderanno il servizio sanitario più efficace ed efficiente per i cittadini della provincia di Salerno. Cittadino che, con le sue esigenze, viene così ad essere posto al centro di ogni scelta decisionale del sistema sanitario. In tale percorso sono coinvolti tutti i principali attori del processo, a partire dai cittadini, che ne dovranno beneficiare. Ed in questo scenario un ruolo fondamentale è svolto dai medici di medicina generale, in quanto “primo contatto”, prima guida e primo orientamento nel complesso sistema salute.

Torna su
SalernoToday è in caricamento