rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Economia

Autorità Portuale: la Cisl sogna la fusione tra Napoli e Salerno

Bonanni: "Fondere le Autorità Portuali di Napoli e Salerno, non solo in un'ottica di contenimento della spesa pubblica, ma anche e soprattutto nel segno di un processo di integrazione"

"Guardare con interesse a una possibile fusione delle Autorità Portuali di Napoli e di Salerno, non solo in un'ottica di contenimento della spesa pubblica, ma anche e soprattutto nel segno di un auspicabile processo di integrazione a sostegno del sistema produttivo locale e nazionale". Questa l'idea del segretario della Cisl, Raffaele Bonanni: "Napoli e la Campania non possono permettersi il lusso di perdere altre occasioni: é il caso dei Grandi Progetti sui porti di Napoli e Salerno che vedono in bilico finanziamenti dell'Ue per oltre 350 milioni di Euro".

"Il progetto di riordino e rilancio del sistema multi-portuale della Campania, fortemente da noi sostenuto e condiviso con il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, rappresenta una straordinaria iniziativa che darà presto i suoi frutti se si lavora tutti uniti e nella stessa direzione", ha concluso il segretario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autorità Portuale: la Cisl sogna la fusione tra Napoli e Salerno

SalernoToday è in caricamento