menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Agenzia delle Entrate, bloccate 9mila cartelle: il commento del Codacons

Bene per il Codacons la sospensione delle attività di notifica delle cartelle di pagamento decisa dal Cdm, ma occorre prolungare la validità della misura all’intero periodo di emergenza Covid

Sospese, le attività di notifica delle cartelle di pagamento come stabilito dal Cdm. "Nei giorni scorsi proprio il Codacons aveva inviato una diffida al Mef e all’Agenzia delle Entrate, segnalando l’arrivo di 9 milioni di cartelle esattoriali a partire dal 16 ottobre e chiedendo interventi per tutelare imprese e contribuenti ancora stremati dalla crisi Covid – spiega l’associazione – Con la decisione odierna il Governo accoglie in pieno la nostra richiesta, ma occorre fare di più: non basta infatti lo stop all’invio delle cartelle di pagamento fino al 31 dicembre".

Il nuovo appello del Codacons

Occorre sospendere tutte le attività di riscossione fino alla fine dell’emergenza Covid, considerato che la situazione attuale farà sentire i suoi effetti anche nel 2021 impedendo a imprese e contribuenti di far fronte ai propri debiti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento