Economia

Pioggia di cartelle Soget, l'ira di Celano: "Subito il baratto amministrativo"

Celano: "La Soget, sulla cui corretta attività l'ANAC ha più volte sollevato gravi dubbi e che è indagata da varie procure nazionali per violazioni incresciose, continua nella sua attività vessatoria"

Migliaia, le cartelle con cui il Comune richiede maggiori imposte comunali che in questi giorni sono state recapitate ai contribuenti salernitani. Sull'argomento, interviene il consigliere comunale d'opposizione, Roberto Celano: "La Soget, sulla cui corretta attività l'ANAC ha più volte sollevato gravi dubbi e che è indagata da varie procure nazionali per violazioni incresciose, continua nella sua attività vessatoria e perpetua nella emissione di atti che contengono pretese impositive non sempre fondate a carico di contribuenti che già pagano imposte eccessive, ricevendo servizi, nella migliore delle ipotesi, inefficienti".  

L'accusa

Secondo Celano, "la Soget ed il Comune di Salerno dimostrano di non avere alcun rispetto per i contribuenti e per le famiglie;  notificano atti senza ritenere di  invitare preventivamente i contribuenti al contraddittorio, costringendo i salernitani, che dubitano sulla correttezza della pretesa fiscale, a lunghe file o a  maggiori spese per ricorrere a professionisti. L'Amministrazione comunale - conclude-  dimostri maggiore sensibilità e correttezza nei confronti di chi è impossibilitato a pagare, deliberi immediatamente la possibilità di ricorrere al baratto amministrativo e tuteli i contribuenti corretti che, sovente, sono ossessionati da richieste infondate o illegittime".

L'appello del consigliere:

Appare ineludibile avviare un'azione di concreta riduzione delle insostenibili imposte e tasse comunali ed un miglioramento dell'efficienza dei servizi essenziali che, soprattutto in taluni rioni appaiono, addirittura, assenti.
 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di cartelle Soget, l'ira di Celano: "Subito il baratto amministrativo"

SalernoToday è in caricamento