Cilento Green Card, in distribuzione il nuovo pass per le bellezze cilentane

La carta turistica è ora ritirabile presso le otto strutture convenzionate oppure presso gli Infopoint Cilentomania e HiTourist

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La Cilento Green Card, il pass per accedere a prezzo agevolato ad alcune delle attrazioni naturalistiche e culturali più affascinanti e talvolta poco conosciute del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, è ora disponibile. 

La carta turistica si può ritirare presso una delle otto strutture convenzionate: il Museo Vivente della Dieta Mediterranea e Museo Vivo del Mare (MUSea) di Pioppi, le Grotte dell’Angelo di Pertosa-Auletta, il Museo Naturalistico di Corleto Monforte, le Grotte di Castelcivita, il Parco Archeologico di Elea-Velia, il Museo Virtuale Paleolitico (MUVIP) e le grotte preistoriche di Marina di Camerota e l’Oasi Fiume Alento di Prignano Cilento. È inoltre in distribuzione presso gli Infopoint delle associazioni turistiche Cilentomania e HiTourist, situati nelle principali località turistiche del Cilento.  

La Cilento Green Card è un progetto di Legambiente, in collaborazione con il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, con i Comuni di Pollica, Morigerati e Camerota, la Fondazione I.RI.DI.A. e la Fondazione MIdA, la Cooperativa Cilento Servizi S.c.p.a. e l’agenzia di viaggio Arkeotrekking Cilento. 

La carta turistica - del valore di 4 euro, personale e a validità annuale - permetterà ai possessori di usufruire di uno sconto del 20% sul prezzo di ingresso delle attrazioni turistiche aderenti all’iniziativa. In più, la carta è convenzionata con una lista di strutture ricettive e ristorative, selezionate sulla base dell’aderenza ai principi della Dieta mediterranea. Prossimamente la convenzione sarà estesa ai principali porti cilentani, per l’ormeggio delle barche a vela, a favore dei flussi di turismo nautico ecosostenibile. 

Il progetto nasce al fine di costituire un circuito locale virtuoso per un turismo sostenibile, che contribuisca a valorizzare il patrimonio naturalistico e culturale del Cilento. Per questo è sempre aperto a nuove adesioni, così da poter ampliare la rete e le azioni congiunte e migliorare la qualità e l’organizzazione dell’accoglienza turistica, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle tradizioni locali. 
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento