Sabato, 24 Luglio 2021
Economia

Busitalia al centro della Commissione Mobilità del Comune, i dubbi di Pessolano

Si è anche discusso sullo spostamento del capolinea da via Ligea a via Vinciprova: a tal proposito, tuttavia, Pessolano ha sottolineato che "un eventuale trasferimento comporterebbe un enorme disservizio"

Riflettori puntati su Busitalia, ieri, in commissione mobilità al Comune di Salerno. A presiedere la seduta, il vicepresidente Donato Pessolano: durante la riunione, i consiglieri comunali hanno espresso alcune perplessità in merito allo stato attuale della società di trasporto. 

I dubbi

"Attualmente la flotta consiste in circa 280 bus di cui circa 50 in servizio su Salerno città. Si presenta in buono stato e in progressivo svecchiamento grazie alle risorse aziendali e a quelle messe in campo dalla regione Campania. Lo stesso responsabile  dell’azienda ha chiaramente palesato la volontà della stessa ad andare incontro alle esigenze dell’amministrazione e dei cittadini compatibilmente alle risorse  provenienti dagli Enti preposti". Si è anche discusso sullo spostamento del capolinea da via Ligea a via Vinciprova: a tal proposito, tuttavia, Pessolano ha sottolineato che "un eventuale trasferimento comporterebbe un enorme disservizio sia ai cittadini della zona occidentale della città, i quali non avrebbero più tempi certi di attesa del servizio di trasporto pubblico, che agli abitanti di via Vinciprova e strade limitrofe, dove il traffico diventerebbe ancora più caotico. Una soluzione ci sarebbe: servirsi dell’area parcheggio di via Porto prospiciente l’ex mercato ittico", ha concluso.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busitalia al centro della Commissione Mobilità del Comune, i dubbi di Pessolano

SalernoToday è in caricamento