Occupazione nel comparto sanitario campano: al via gli avvisi pubblici

De Luca: "Si è deciso dunque di procedere, dove non si siano conclusi i concorsi, ad avvisi pubblici ai quali possono partecipare ovviamente anche i lavoratori a tempo determinato"

Riflettori puntati sui problemi occupazionali del comparto sanitario in Campania: ha incontrato i vertici delle organizzazioni sindacali, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, per fare il punto della situazione. Com'è noto, a conclusione del commissariamento della sanità campana, si sta procedendo con i concorsi per 7600 assunzioni, di cui un primo blocco per 800 infermieri già concluso.

I contratti

È stato affrontato il problema dei contratti a tempo determinato, quelli già scaduti e quelli in scadenza. L'orientamento della Regione è quello di scorrere tutte le graduatorie presenti e si è verificato che gran parte di queste sono esaurite.

L'annuncio del Governatore

Si è deciso dunque di procedere, dove non si siano conclusi i concorsi, ad avvisi pubblici ai quali possono partecipare ovviamente anche i lavoratori a tempo determinato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In questo modo sarà possibile offrire opportunità lavorative a chi ha già maturato esperienza in ambito sanitario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, Sarno si sveglia in lacrime: muore Michele, 38enne ricoverato al Ruggi

  • Suicidio a Salerno, si lancia dalla finestra e muore sull'asfalto

  • "Alimenti scaduti nel mio pacco": il direttore del Banco Alimentare risponde alla mamma di Pontecagnano

  • Covid-19, sospende il pagamento dell'affitto per gli inquilini in difficoltà: il bel gesto di una cittadina di Baronissi

  • Coronavirus: 1° contagio a San Mango e nuovo caso a San Severino, i nomi dei pazienti

  • Coronavirus: nuovi contagi a Baronissi e a San Valentino Torio, Valiante dà il nome

Torna su
SalernoToday è in caricamento