menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Comune di Salerno

Il Comune di Salerno

Comune di Salerno, ecco i guadagni dei manager delle società partecipate

Il più ricco è sicuramente il consigliere regionale Nello Fiore, che riceve dall'Asis 55mila euro lordi per il ruolo di presidente. Seguono tutti gli altri amministratori

Il 2016 sta per finire. E così anche il Comune di Salerno, come prevede la legge, ha aggiornato i dati relativi alle sue società partecipate. E in particolare ai compensi dei suoi manager.  Il più ricco di tutti è sicuramente il presidente dell’Asis Nello Fiore (55mila euro annui), che ricopre anche l’incarico di consigliere regionale a Napoli. Ma andiamo con ordine. Nell’elenco pubblicato da Palazzo di Città – riporta La Città - troviamo l’amministratore unico di Salerno Mobilità Massimiliano Giordano, che ha guadagnato (dati 2015) 46.800 euro lordi, mentre il collegio sindacale presieduto da Marco Piemonte che ha ricevuto 19.427 euro lordi; seguono Pellegrino Barbato (Salerno Pulita) 45mila euro lordi, con il presidente del collegio sindacale Vincenzo Bennet che ha ricevuto 18 mila euro lordi;  Antonio Ferraro (51mila euro), mentre il presidente del collegio sindacale Carlo Cosentino ha incassato 19.959 euro lordi; Mena Arcieri (Salerno Solidale) 45 mila loro lordi, il cui collegio sindacale è presieduto da Marco Di Lorenzo per il quale c’è un compenso di 20mila euro.

Oltre a queste società, ci sono le partecipate di secondo livello, ovvero quelle in cui il Comune di Salerno non detiene il totale delle quote. Rientrano in questo ambito tre società in liquidazione: Salerno Sviluppo che ha chiuso il 2015 con una perdita di 161mila euro, Salerno Interporto che ha chiuso il 2015 con un utile di mille euro, Trasporti Marittimi Salernitani che ha chiuso il 2015 con una perdita di 20mila euro. Poi c’è il Cst, dove il presidente Adamo Coppola non prende compenso ma il vicepresidente Gianluca Fimiani ha ricevuto 16.200 euro lordi più 2mila 200 euro come indennità di risultato. Rientra qui anche il Consorzio Aeroporto che registra perdite per il 2015 di oltre due milioni di euro.

Infine, l’Ausino dove il presidente Mariano Agrusta riceve 23mila 613 euro lordi.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

Salute

Open day per Pfizer a Roccadaspide e per Moderna a Cava: le date

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

  • Homepage
  • Ultim'ora
  • Cronaca
  • Zone e Quartieri
  • Sport
  • Politica
  • Eventi
  • Cinema
  • Economia e Lavoro
  • Salute
  • Attualità
  • Ambiente
  • Video
  • Foto
  • Notizie dall'Italia
  • Meteo
  • Segnalazioni
  • Opinioni
SalernoToday è in caricamento