menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Patto di stabilità a rischio sforamento, il Comune vende i beni immobili

Approvata una nuova asta pubblica per la vendita di immobili allo scopo di ripianare il disavanzo 2011 ed evitare di sforare il patto di stabilità: domande entro il 6 novembre 2012

Il comune di Salerno a rischio sforamento del patto di stabilità: l'eventualità è contemplata in una delibera della giunta comunale, la numero 776 del 26 settembre 2012, con la quale l'ente ha di fatto dato il via all'asta pubblica per la vendita di immobili di proprietà comunale. Obiettivo della nuova vendita di beni, si legge nella delibera, è ripianare il disavanzo di amministrazione relativo al 2011 ed evitare appunto di sforare il patto di stabilità. Un obiettivo da raggiungere entro la fine dell'anno. Le precedenti alienazioni di beni del comune non hanno infatti sortito, purtroppo, gli effetti sperati in quanto molti immobili sono rimasti invenduti. Sono quindi 38 le unità immobiliari messe in vendita dal comune di Salerno tra abitazioni civili, negozi, magazzini, depositi e autorimesse.

Le domande di partecipazione, pena l’esclusione dalla procedura, dovranno essere formulate secondo le modalità di seguito indicate e dovranno pervenire, ad esclusivo rischio del mittente, entro le 12 del giorno 6 novembre 2012 unicamente a mezzo di raccomandata del servizio postale, posta celere, mediante agenzia di recapito, all’ufficio Archivio del Comune di Salerno – via Roma 84121 Salerno. Non saranno accettate domande recapitate a mano. L'apertura delle buste con le offerte si terrà invece alle 15 del 6 novembre 2012 presso gli uffici del servizio appalti - contratti - assicurazioni - demanio e patrimonio nella sede comunale di via Irno, n. 63. L'amministrazione, si legge in una nota, si riserva la facoltà di rinviare la data dell'apertura delle buste, dandone comunicazione agli interessati mediante pubblicazione sul sito dell’ente, ovvero di sospendere le operazioni e continuarle nei giorni successivi con contestuale notizia.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento