Bonus alimentare, arrivano i fondi: l'avviso dei Comuni di Battipaglia, Nocera Superiore e Pellezzano

Tali buoni consentiranno l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali inseriti nell’elenco pubblicato sul sito

I comuni della provincia di Salerno si attrezzano per aiutare i residenti che si trovano in condizioni di disagio per l’emergenza Covid-19.

Nella Valle dell'irno

A Pellezzano sono pronti i buoni spesa dal valore di: 100 euro per nuclei familiari costituiti da una sola persona; 200 euro per nuclei familiari costituiti da due persone; 300 euro per tutti gli altri nuclei familiari. Tali buoni consentiranno l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali inseriti nell’elenco pubblicato sul sito del Comune di Pellezzano. I buoni potranno essere richiesti esclusivamente da uno dei componenti il nucleo familiare indicato quale capo-famiglia. Per ottenere tale concessione bisogna essere in situazione di temporanea difficoltà a seguito dell’emergenza Covid-19 in quanto privi di mezzi di sussistenza, sulla base di quanto dichiarato dall’interessato nel modello; non aver ottenuto ammortizzatori sociali (esempio: cassa integrazione) o non poter accedere a forme di ammortizzatori sociali (comprese quelle previste da Autorità Statali e Regionali per l’emergenza covid-19). “A parità di requisiti di cui ai precedenti punti, verrà data priorità ai nuclei familiari che non sono già destinatari di altro reddito/sostegno pubblico (compreso reddito di cittadinanza) e/o percettori di reddito da fabbricato”. Gli interessati (capi famiglia) devono inoltrare istanza al Comune entro e non oltre le ore 12 del 4 aprile mediante posta elettronica all’indirizzo mail ufficio.segreteria@comune.pellezzano.sa.it utilizza inviando in allegato il modulo  (scaricabile anche dal sito del Comune www.comune.pellezzano.sa.it) ed il documento di riconoscimento del sottoscrittore. Coloro i quali sono impossibilitati all’inoltro della istanza in via informatica possono consegnarla all’URP a piano terra della Casa Comunale. Chi dovesse fornire false dichiarazioni sarà deferito all’Autorità Giudiziaria.

 A Battipaglia

Per il Comune della Piana del Sele è stato previsto un contributo di 𝟰𝟭𝟵.𝟭𝟰𝟳,𝟯 𝗘𝘂𝗿𝗼 (80% in base alla popolazione residente,20% in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite del Comune e il valore medio nazionale) che sarà erogato con buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, presso gli esercizi commerciali indicati in un apposito elenco  pubblicato sul sito web del Municipio. “Stiamo lavorando alle modalità, così come indicate dall’Anci, che – spiega la sindaca Cecilia Francese - ci permetteranno di individuare la platea dei beneficiari e il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall'emergenza epidemiologica da virus Covid19 e tra quelli in stato di bisogno, con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico”.

A Nocera Superiore

Sono stati pubblicati oggi due avvisi pubblici destinati, rispettivamente, ai cittadini di Nocera Superiore ed agli esercizi commerciali del territorio. Il primo, rivolto ai cittadini, spiega le modalità di richiesta ed accesso al bonus alimentare stanziato dal Governo per l’emergenza Covid-19. Il secondo, rivolto agli esercenti, spiega, invece, come iscriversi alla ‘lista’ delle attività dove si potranno spendere i Buoni aderendo, così, alla misura di sostegno alimentare connesso all’emergenza Covid-19. Per tutte le informazioni consultare il sito del Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Nuovo Dpcm 15 gennaio: ecco cosa dovrebbe cambiare anche in Campania, nelle zone gialle riaprono i musei

Torna su
SalernoToday è in caricamento