Covid-19, proseguono i pagamenti dei bonus anti-crisi in Campania: i dati

La Regione fa il punto della situazione sui finanziamenti alle microimprese, ai professionisti, ai pensionati. Proseguono, inoltre, i bandi in corso relativi a sostegno al fitto delle abitazioni principali

La Regione Campania fa il punto sui pagamenti dei bonus stanziati per le associazioni di categoria e i cittadini in difficoltà a causa del Coronavirus.

Le microimprese

Ad oggi sono già stati disposti pagamenti del bonus di 2.000 euro per 33.641 microimprese. Entro la giornata di oggi ne verranno pagate altre 5.000, per un totale di quasi 30.000 microimprese. Proseguendo con questo ritmo, nell’arco della prossima settimana si prevede di effettuare il pagamento di buona parte delle 70.000 domande che erano attese. Complessivamente, sono pervenute più di 100.000 domande da parte delle microimprese in possesso dei requisiti. Le ulteriori 30.000 domande valide pervenute, in incremento rispetto a quanto inizialmente previsto, verranno comunque a breve soddisfatte con ulteriori fondi messi a disposizione.

Bonus professionisti/lavoratori autonomi

Finora sono già stati disposti pagamenti del bonus di 1.000 euro per 5.808 professionisti e lavoratori autonomi titolari di partita Iva. In particolare, sono stati già pagati gli iscritti alle casse dei periti agrari; ragionieri; geometri; dottori commercialisti; biologi. Entro la giornata di oggi ne verranno pagati altri 6.000 (si tratta di avvocati iscritti alla cassa forense), per un totale di quasi 12.000 professionisti/lavoratori autonomi. Proseguendo con questo ritmo, nell’arco della prossima settimana si prevede di effettuare il pagamento di buona parte delle 62 mila domande pervenute.

Le pensioni minime

La prossima settimana verrà finalmente sottoscritta la convenzione con l’Inps, a seguito della quale sarà possibile erogare le risorse messe a disposizione dalla Regione Campania per concedere il bonus a favore dei circa 250.000 titolari di assegni e pensioni sociali e di pensioni ordinarie di vecchiaia integrate al minimo. Il bonus verrà corrisposto in due tranche: la prima nel corrente mese di maggio; la seconda nel mese di giugno.

Le altre misure

Proseguono i bandi in corso relativi a sostegno al fitto delle abitazioni principali per situazioni di emergenza socio/economica; contributi sull'affitto per gli affittuari del patrimonio privato; interventi a favore delle famiglie con figli al di sotto di 15 anni. Sono ormai prossimi alla pubblicazione gli avvisi relativi al sostegno alle aziende agricole; alle aziende della pesca/acquacoltura; alla filiera florovivaistica; alla filiera bufalina. Si stanno definendo i dettagli per l’erogazione del sostegno straordinario a favore degli studenti universitari. Sono state concordate con l’Inps le procedure per l’erogazione del sostegno integrativo ai lavoratori stagionali del turismo. Saranno erogati a breve i bonus a favore di persone con disabilità anche non gravi, con priorità ai bambini in età scolare, compresi gli autistici. Proseguono gli interventi socio-assistenziali di competenza degli Ambiti territoriali con le risorse messe a disposizione dal Piano per l’emergenza socio-economica della Regione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm 3-4 dicembre: cosa cambierà, le anticipazioni

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Beccato alla guida senza mascherina: multato conducente in autostrada

  • Morte di Veronica, la Lucarelli contro un giornalista locale: "Era importante specificare che fosse innamorata?"

  • Riapertura scuole in Campania, tamponi su docenti e alunni: De Luca firma l'ordinanza

Torna su
SalernoToday è in caricamento