rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Economia

Ambiente, la costiera Amalfitana "riserva della Biosfera"

Siglato alla Provincia il protocollo d'intesa per la candidatura della Divina al programma dell'Unesco denominato "MAB", ossia "Man and Biosphere"

Presentato ieri mattina a palazzo Sant'Agostino, sede della provincia di Salerno, il protocollo d'intesa “Costiera Amalfitana- Riserva della Biosfera”, stilato tra la Provincia, il Parco regionale dei Monti Lattari, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania, il Consorzio della riserva naturale marina "Punta Campanella", la Comunità Montana dei Monti Lattari e i comuni della costiera Amalfitana. Obiettivo dell'intesa è la costituzione di un partenariato finalizzato al riconoscimento e alla successiva gestione della Riserva MAB (Man and Biosphere) – costiera Amalfitana.

Il programma “Man and Biosphere” dell'Unesco si prefigge di migliorare il rapporto tra uomo e ambiente, riducendo la perdita di biosfera attraverso l'affermazione di un modello di sviluppo sostenibile e con il pieno coinvolgimento delle comunità locali. “L'amministrazione provinciale – ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Adriano Bellacosa - è sensibile alle iniziative che riguardano l'ambiente, la sua salvaguardia e le tradizioni locali di carattere ambientale, paesaggistico e socio-culturale. Per questa ragione, intende appoggiare la candidatura della costiera Amalfitana in questo importantissimo programma dell'Unesco che contribuirà a determinare lo sviluppo armonico dell'intera area costiera. Un contributo determinante per lo sviluppo del territorio per il quale desidero ringraziare l'assessore regionale all'Ambiente Giovanni Romano per il decisivo sostegno e la collaborazione istituzionale necessaria al compimento dell'iter amministrativo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, la costiera Amalfitana "riserva della Biosfera"

SalernoToday è in caricamento