Covid-19, effettuati 371 tamponi preventivi in Costiera: parlano i sindaci

Dopo i 747 prelevati a Maiori e gli altri 293 a Scala, oggi l’operazione ha visto la terza tappa ad Amalfi con altri 371

Proseguono i controlli contro la diffusione del Coronavirus in Costiera Amalfitana. Dopo i 747 prelevati a Maiori e gli altri 293 a Scala, oggi l’operazione ha visto la terza tappa ad Amalfi con altri 371.

La testimonianza

Questa mattina si è sottoposto al test anche il sindaco di Conca dei Marini Gaetano Frate che spiega: “In Costiera Amalfitana stiamo anteponendo la sicurezza a tutto il resto. Ritengo sia stato utile sia per capire il nostro stato di salute e soprattutto per offrire e dare sicurezza a coloro i quali verranno a soggiornare da noi. Io credo che quelle persone che sceglieranno i nostri territori come meta di vacanza debbano avere prima di tutto la garanzia che coloro i quali sono preposti all’accoglienza siano in buono stato di salute e dunque offrire servizi di qualità. Tamponi agli operatori turistici, agli operatori commerciali e sanitari. Parallelamente stiamo pensando alla ripartenza puntando su servizi di qualità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le altre tappe

“Domani continueremo a Positano con i 260 tamponi proposti dai Comuni di Positano e di Praiano –  annuncia Andrea Reale, sindaco di Minori e Responsabile Sanità della Conferenza dei Sindaci della Costiera Amalfitana -  ed infine sabato 23 maggio ad Agerola, dalle ore 9 e 30, presso la Scuola Elementare di Bomerano, si effettueranno altri 441 tamponi proposti dal Comune di Agerola.    Stiamo effettuando ben 2112 tamponi in collaborazione con l'Istituto Zooprofilattico Meridionale per avere una fotografia precisa del Covid e garantire così sicurezza ai turisti. La Conferenza dei sindaci in stretta collaborazione con la Task Force regionale, con l'Asl e le Aziende sanitarie, sta approntando un piano di sicurezza in Costiera Amalfitana al fine di poter partire con l'economia turistica. Un turismo prima di territorio e poi, qualora dovessero migliorare le condizioni in Italia ed in Europa, anche straniero”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lockdown? Arcuri lo boccia, la Campania rinuncia e procede con la didattica a distanza. Chiesti bonus e congedi parentali

  • Nuovo Dpcm 25 ottobre 2020: stop anticipato a ristoranti-bar, si fermano palestre e cinema

  • Fisciano, carabiniere si uccide con un colpo di pistola

  • Covid-19 a Battipaglia, 112 casi e 1 decesso. La sindaca Francese: "Ci sono i primi sintomatici, coinvolgere i medici di base"

  • Salerno a lutto: è morta Serena Greco in un incidente a Roma

  • Ordinanza anti-Covid di De Luca, i commercianti bloccano via Roma: "Il sindaco scenda dal Comune"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento