Covid, spesa a domicilio: i punti vendita di Salerno rafforzano il servizio

Il servizio prosegue nel rispetto delle regole e del distanziamento. C'è chi consegna lasciando davanti al portone o sull'uscio dell'abitazione. Un altro punto vendita richiede la presenza di un'ambulanza per affidare ai sanitari la spesa prenotata dal cliente in isolamento

Siolidarietà, servizio, assistenza: sono le queste le parole d'ordine della spesa di prossimità, al tempo del Covid e delle regioni d'Italia che assumono colori diversi in base all'indice di replicabiltà del contagio. A Salerno città ci sono molte attività commerciali, dai supermercati ai piccoli punti vendita, che proseguono senza soluzione di continuità il servizio della consegna a domicilio. L'obiettivo è fare rete: l'approvvigionamento dei beni di prima necessità è necessario, ci sono tante persone in isolamento domiciliare perché positive al Covid o impossibilitate a muoversi perché sono entrate in contatto con una persona positiva al virus e quindi in attesa del tampone.

I punti vendita

La consegna a domicilio resta attiva presso il supermercato a marchio Sisa di via Iannelli, a Salerno. Si può ordinare contattando telefonicamente il punto vendita oppure inviando un messaggio su whatsapp al numero 3922262925, che il titolare dell'esercizio commerciale ci autorizza a pubblicare. E' necessario sempre riportare cognome, indirizzo, lista della spesa. Il pagamento avviene alla consegna ed è possibile pagare in contanti. Bancomat disponibile. Alla consegna verrà esibito lo scontrino con l’intestazione dell’azienda e indirizzo. Reparti disponibili: gastronomia, macelleria, ortofrutta e anche piatti pronti. Carrefour Market di via Posidonia a Pastena e Carrefour Express di piazza Sant’Agostino effettuano consegna a domicilio. Servizio attivo nei punti vendita Iacovazzo in via Zanotti Bianco, a Pastena, e via Robertelli, a Torrione: "Abbiamo potenziato la consegna a domicilio - conferma il titolare, anche nei giorni della Campania in zona rossa - Utilizziamo un furgone termico, la spesa viene portata al cliente e lasciata davanti alla porta. Il pagamento può avvenire in contatti o con servizio Pos". Non solo cibo ma anche penne, colori, matite, beni di prima necessità nei giorni della Didattica a Distanza. Così Giovanni Aliberti, titolare della cartolibreria Pegasus, a Pastena, conferma che "ci sono tanti studenti che attraverso le famiglie ci hanno chiesto il carico di quaderni, per poter proseguire a casa l'attività scolastica. La connessione è davanti al tablet ma ciò che rappresenta il corredo degli studenti non può non finire sulla scrivania. Quindi in questi giorni è sempre più pressante la richiesta di materiale a sostegno della didattica. I compiti si svolgono sui quaderni, si sottolinea con l'evidenziatore".

Centro città

Maxi Sidis di via Valerio Laspro: “E’ un servizio che continua, soprattutto in questo periodo di difficoltà con tante persone in isolamento domiciliare - dichiara la titolare - Attivo dal lunedì al sabato. E’ compreso il giovedì pomeriggio, è esclusa la domenica”. Surgelati piazza Malta di Forte Domenico prosegue con consegna a domicilio. Il supermercato Per Sempre di via Mobilio, contattato telefonicamente, precisa attraverso il front office: " Il servizio della spesa a domicilio è attivo. Per quanto riguarda le persone in isolamento domiciliare causa Covid, il nostro protocollo prevede la presenza di un’ambulanza, affinché i sanitari possano raccogliere le buste della spesa e consegnarle presso il domicilio”. 

I rioni collinari

Per l’approvvigionamento dei rioni collinari c’è anche Conad City ad Ogliara. Il punto vendita precisa che la consegna a domicilio, nel limite delle proprie possibilità, viene effettuata in particolare per persone anziane che siano anche impedite dal proprio isolamento causa Covid. La consegna avviene tutti i giorni dal lunedì al sabato, nelle prime ore della mattinata e nel primo pomeriggio. Non c’è consegna il giovedì pomeriggio e la domenica. Solidarietà, comprensione, vicinanza. Ecco che cosa spinge il titolare del Minimarket Da Nello - via Brignano Inferiore a dichiarare quanto segue: “Siamo un rione collinare e ci conosciamo un po’ tutti. Continuiamo ad effettuare consegna a domicilio ma con le dovute precauzioni, ad esempio lasciando la spesa sotto casa o davanti alla porta. Si può procedere con il pagamento on line. Se non è possibile, la persona amica-conoscente ci pagherà quando sarà possibile, quando potrà lasciare liberamente il proprio domicilio. A quel punto saremo contenti di rivederla, dal vivo, nostra cliente, guarita”. 

Centro città

Maxi Sidis di via Valerio Laspro: “E’ un servizio che continua, soprattutto in questo periodo di difficoltà con tante persone in isolamento domiciliare - dichiara la titolare - Attivo dal lunedì al sabato. E’ compreso il giovedì pomeriggio, è esclusa la domenica”. Surgelati piazza Malta di Forte Domenico prosegue con consegna a domicilio. Il supermercato Per Sempre di via Mobilio, contattato telefonicamente, precisa attraverso il front office: " Il servizio della spesa a domicilio è attivo. Per quanto riguarda le persone in isolamento domiciliare causa Covid, il nostro protocollo prevede la presenza di un’ambulanza, affinché i sanitari possano raccogliere le buste della spesa e consegnarle presso il domicilio”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La strage del Covid-19: muore nella notte 33enne incinta, Nocera piange Veronica

  • In arrivo nubifragi in Campania: le previsioni meteo per Salerno e provincia

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Lutto a Buonabitacolo: muore a 35 anni l'Appuntato Scelto Luca Ferraiuolo

  • Decreto del 4 dicembre: che cosa succederà a Natale, le indiscrezioni

  • Sangue in strada: accoltellamento a Pastena, fermato un uomo

Torna su
SalernoToday è in caricamento