Venerdì, 30 Luglio 2021
Economia

Crescent Salerno bloccato, Franco Tavella: "Garantire il reddito agli operai"

Anche il segretario regionale della Cgil, pur non entrando nel merito del dispositivo, si è espresso in maniera contraria alla sospensione dei lavori del Crescent

"Pur non entrando nel merito del dispositivo emesso dal Consiglio di Stato che ordina la sospensione dei lavori per la realizzazione del Crescent di Salerno, esprimiamo la nostra proccupazione per il destino dei lavoratori impegnati nel cantiere ai quali, in ogni caso, va garantito il reddito. Non vorremmo trovarci di fronte alla paradossale situazione, purtroppo già vissuta in provincia di Salerno, di una grande opera bloccata ad oltre metà della sua realizzazione" così, in una nota, il segretario regionale della Cgil Campania Franco Tavella, già segretario provinciale della Cgil Salerno.

"In questo territorio - ricorda Tavella - abbiamo già assistito alla decennale sospensione degi svincoli autostradali di Fratte e Battipaglia che per troppo tempo sono rimasti cantieri a cielo aperto. Possibile - si chiede il segretario regionale della Cgil - che non si possa seguire un percorso che garantisca nella fase iniziale della cantierizzazione delle opere anche la sua naturale conclusione, con decisioni prese prima dell'avvio e non quando sono già in uno stato avanzato? Tornare allo stato originario, a questo punto, costerebbe di più che portare a termine la stessa opera". Franco Tavella conclude: "Bisogna decidere in fretta, non vorremmo aggiungere il Crescent al lungo elenco di opere incompiute che rappresentano uno schiaffo ad ogni ipotesi di sviluppo del territorio salernitano".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crescent Salerno bloccato, Franco Tavella: "Garantire il reddito agli operai"

SalernoToday è in caricamento