Crisi di alberghi e B&b: nel salernitano il record, i dati di Sogeea

Complessivamente in tutta Italia sono 217 le strutture ricettive avviate alla vendita all'asta, a fronte delle 179 rilevate nel luglio 2016

Costa del Cilento

Allarmanti, specie per il nostro territorio, i dati del Centro Studi Sogeea: le strutture ricettive italiane sono decisamente in crisi. Quelle all’asta in Italia sono aumentate del 21% in sei mesi e il record risulta proprio in provincia di Salerno, con 18 procedure in corso che riguardano alberghi, bed & breakfast, motel, campeggi e simili. I casi si concentrano soprattutto in Cilento e Piana del Sele, ad eccezione di Bracigliano, Nocera, Eboli e Montecorvino Pugliano.

Complessivamente in tutta Italia sono 217 le strutture ricettive avviate alla vendita all’asta, a fronte delle 179 rilevate nel luglio 2016. Il Sud registra la situazione peggiore: +50% rispetto alla scorsa estate. Tra le Regioni in testa l’Emilia Romagna con il +71%; la Campania è al +68%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura nel Golfo di Policastro, registrate quattro scosse di terremoto in mare

  • Incidente sulla Cilentana, muore anche la 17enne di Albanella

Torna su
SalernoToday è in caricamento