Martedì, 23 Luglio 2024
Economia Centro / Via Roma

Osservatorio Economico Provinciale: dati negativi, tranne la grande distribuzione

Presentati i dati del I trimestre 2013, forniti dal Centro studi Unioncamere ed elaborati dalla Camera di Commercio di Salerno

Un leggero recupero dell'industria manifatturiera, rispetto allo scorso anno, a Salerno. Lo attestano i dati congiunturali del I trimestre 2013, forniti dal Centro studi Unioncamere ed elaborati dalla Camera di Commercio di Salerno, nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Economico Provinciale. "Nel periodo gennaio marzo 2013 la produzione fa registrare un -9% rispetto a quanto rilevato nel trimestre precedente (quando si era registrato una riduzione tendenziale del –10,3%). Analogamente si rileva per il fatturato (-8,8% rispetto al –10,7%)", spiegano dalla Camera di Commercio.

Intanto, stabili gli ordinativi (-10,5% rispetto al -10,4%), mentre l’export torna quasi al segno positivo (-0,1%) recuperando 5,4 punti percentuali rispetto alla fine del 2012. "La speranza è che si ripeta una dinamica simile a quella dell’anno scorso quando dal -1,3% del I trimestre si passò al +3,5% del secondo - continuano dalla Camera di Commercio - Nel complesso, le previsioni degli imprenditori per il trimestre successivo si mantengono negative, nonostante la buona performance delle esportazioni".

Resta sempre il segno negativo (-7%) nel primo periodo dell’anno del commercio, ma ad ogni modo la situazione è migliore rispetto a fine 2012 (-13,2%). "I 6,2 punti percentuali recuperati sono determinati dalla performance delle imprese commerciali di prodotti non alimentari che guadagnano quasi 8 punti e si portano a -6,8%", hanno aggiunto. Un segno positivo, invece, per la grande distribuzione che registra un +1,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso (il 2012 si era chiuso con un -4,2%). In salita anche i prodotti alimentari che dal -11,4% del IV trimestre 2012 arrivano al -8,8% recuperando più di 2 punti percentuali.

Ancora, costruzioni e servizi, in media, chiudono a -10,5% il primo periodo del 2013 (erano a -7,7% a fine anno scorso). "Nel dettaglio, le costruzioni continuano a scendere, passando dal -17,2% di dicembre 2012 al -20,6% attuale, perdendo più di 3 punti percentuali. Tra i servizi registrano miglioramenti, anche sostanziali in alcuni casi, gli alberghi e ristoranti (-9,6%; +0,5 punti), i servizi avanzati (-7,7%; +3,2 punti) e le mense e i bar che dal -12,1% di fine 2012 passano al -5,5% guadagnando quasi 7 punti percentuali", sottolineano dalla Camera di Commercio. Decisamente scoraggiante, infine, la situazione relativi ai servizi alle persone, che comprendono gran parte degli artigiani, perdendo quasi 6 punti e chiudendo a -6,9% il confronto con il primo trimestre 2012.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osservatorio Economico Provinciale: dati negativi, tranne la grande distribuzione
SalernoToday è in caricamento