Distretto Agroalimentare di Qualità della Piana del Sele: il via libera

Esposito: "Forti della grande potenzialità espressa dalla aggregazione tra il prodotto pivot Carciofo di Paestum IGP e la Rucola della Piana del Sele, proseguiremo con le necessarie attività di consultazioni"

E' stato individuato il Distretto Agroalimentare di Qualità della Piana del Sele. Con il Decreto Dirigenziale della Giunta Regione Campania del 7 febbraio, infatti, è stata accolta la proposta. La notizia ufficiale è stata notificata al Consorzio di Tutela del Carciofo di Paestum IGP, soggetto capofila del comitato promotore del riconoscimento e costituzione del Distretto per le aziende del territorio.

Parla il presidente del Consorzio Alfonso Esposito

"Nei prossimi giorni, forti della grande potenzialità espressa dalla aggregazione tra il prodotto pivot Carciofo di Paestum IGP e la Rucola della Piana del Sele, proseguiremo con le necessarie attività di consultazioni dei portatori di interesse ed alla conseguente costituzione della società Distretto"

Il distretto della Campania, dunque, si candida ad essere lo strumento di progettazione integrata del territorio, per rappresentare un driver importante per lo sviluppo e la competitività delle produzioni della Piana del Sele.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litorale di Salerno, spunta la diga soffolta per allungare la spiaggia

  • Salerno si stringe attorno a Carmine Novella, il Capitano ringrazia e promette: "Lotterò a testa alta"

  • Sviene quattro volte in un giorno e gira tre ospedali, poi il decesso: indagati 2 medici

  • "Forza Capitano!": Salerno fa il tifo per Carmine Novella

  • Ospedale di Scafati, parla un paziente Covid: "Miracoli fatti in Campania? Qui mancano i caschi"

  • Covid-19: muore un 34enne ad Agropoli, nuovi casi a Caggiano e Pagani

Torna su
SalernoToday è in caricamento