rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Economia

Donne e cultura finanziaria, il Notariato presenta la guida “Conoscere per proteggersi”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Si è tenuto oggi a Salerno il workshop organizzato dal Consiglio Notarile di Salerno con il patrocinio del Comune di Salerno e del dipartimento delle pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, promosso dal Consiglio Nazionale del Notariato e da Banca d’Italia, con il coinvolgimento delle Associazioni e dei centri antiviolenza locali per favorire l’alfabetizzazione giuridico-economica delle donne soggette a violenza economica. Nel corso dell’evento il Consiglio notarile di Salerno ha presentata la Guida “Conoscere per proteggersi”, elaborata dalla Commissione Pari Opportunità del Consiglio Nazionale del Notariato, allo scopo di fornire alle donne gli adeguati strumenti di conoscenza per: prevenire gli abusi, agevolare la loro partecipazione al mondo del lavoro e contribuire a realizzare una vera parità di genere. Hanno partecipato all’incontro il Vice Sindaco e Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Salerno, Paky Memoli; la Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania, Natalia Sanna; la Consigliera Parità Effettiva della Regione Campania, Domenica Maria Lomazzo; il Direttore locale di Banca d’Italia, Fernanda Fiandaca; il Presidente del Consiglio Notarile di Salerno, Aniello Calabrese.

Sono intervenute: Claudia Petraglia, Consigliere Nazionale del Notariato referente per Salerno e Basilicata, Marilisa Guida e Cristiana Rampazzi, Servizio Educazione Finanziaria di Banca d’Italia, Alessandra Mascellaro, Consigliere Nazionale del Notariato coordinatrice della Commissione Pari Opportunità; Alessandra Mori, sede di Milano di Banca d’Italia; Fabio Martino, Presidente A Voce Alta SalernoMichela Masucci, Responsabile del Centro Antiviolenza Leucosia di Salerno, gestito dall’Associazione “Differenza Donna”; Maria Pia Perisano, Presidente provinciale Centro Ascolto Donna C.I.F. SalernoAdele De Notaris Avvocata Centro Antiviolenza  “Linearosa” di Spaziodonna – Salerno; Leonarda Scrocco, Presidente UCID Salerno e Inner Wheel Cava dei Tirreni (SA);Filomena Lamberti, Associazione Spaziodonna.

La guida, scaricabile online sul sito www.notariato.it, contiene una “cassetta di informazioni e competenze”, che riepiloga gli strumenti adeguati per affrontare le principali – e a volte cruciali – scelte personali, economiche, per evitare errori e danni, spesso destinati a permanere nel tempo. “La conoscenza e l’informazione sono senza dubbio i principali strumenti di difesa contro ogni possibile forma di prevaricazione” ha dichiarato il Consigliere nazionale del Notariato Claudia Petraglia. “L’inconsapevolezza, la mancanza di conoscenza, una bassa autostima vengono spesso sfruttate per prevaricare le persone fragili, e tante volte tra le persone fragili e in condizione di soggezione vi sono le donne. Ecco allora che diventa importante conoscere per proteggersi.

Il Vademecum, ove vengono illustrati gli istituti giuridici che ci si trova ad affrontare nella quotidianità della vita familiare, è articolato in tre sezioni: Vivere insieme (la famiglia tradizionale, i rapporti di convivenza, genitori e figli, casa in affitto, comprare casa, farsi rappresentare, perché fare testamento, le disposizioni anticipate di trattamento), Fare impresa (lavorare nell’impresa familiare e partecipare a società) e La finanza della famiglia (accedere al credito).Farsi accompagnare da consulenti esperti, Informarsi prima di sottoscrivere un documento, partecipare alle scelte di indirizzo della vita familiare e di gestione del patrimonio familiare con consapevolezza sono atteggiamenti corretti e positivi, da incentivare e valorizzare. 

Spesso si parla di violenza economica, che si verifica quando la donna viene isolata, privata delle sue risorse, esclusa dalle decisioni che riguardano l’andamento familiare. Si dimentica che la violenza economica è alimentata dalla mancanza di conoscenza o dal disinteresse per certi temi. E purtroppo può accadere che dalla violenza economica si arrivi alla violenza psicologica o alla violenza fisica. L’obiettivo che si propongono la Banca d’Italia e il Consiglio Nazionale del Notariato è quindi quello di fornire alle donne adeguati strumenti di conoscenza per prevenire ogni forma di abuso, per agevolare la loro partecipazione al mondo del lavoro, con il fine ultimo di contribuire a realizzare una effettiva parità di genere.

Scarica la guida:  https://www.notariato.it/sites/default/files/ConoscerePerProteggersi.pdf

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne e cultura finanziaria, il Notariato presenta la guida “Conoscere per proteggersi”

SalernoToday è in caricamento