menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area Pip

L'area Pip

Eboli, nuovo bando di assegnazione dei lotti in area Pip

L’area industriale attualmente comprende 96 lotti produttivi per attività industriali e terziarie, in parte già assegnati con le procedure previste dal regolamento vigente

Impulso alle attività ed al lavoro in area Pip attraverso un nuovo bando comunale per l’area industriale. Il Comune di Eboli mette in assegnazione 7 lotti per il comparto terziario e 3 lotti per uso industriale, resisi disponibili a seguito di provvedimenti di decadenza o di rinuncia di precedenti assegnatari. 

I dettagli

L’area industriale attualmente comprende 96 lotti produttivi per attività industriali e terziarie, in parte già assegnati con le procedure previste dal regolamento vigente. "Abbiamo voluto mettere immediatamente a disposizione i lotti che sono rientrati nella disponibilità comunale attraverso procedure di decadenza o di rinuncia - spiega il sindaco di Eboli Massimo Cariello -  Il tutto attraverso le modalità previste dalle Norme Tecniche di Attuazione del Piano degli Insediamenti Produttivi e dal regolamento di assegnazione dei lotti. C’è necessità di predisporre le condizioni per il lavoro e per un impulso all’economia ed all’occupazione, tutte circostanze che consideriamo prioritarie nell’azione di governo del territorio”. 

Un bando comunale che dunque guarda allo sviluppo dell’area Pip ed alle possibilità garantite al territorio. “Con la pubblicazione dell'XI Bando per l'assegnazione dei lotti a destinazione terziario ed industriale - ricorda l’assessore alle attività produttive Maria Sueva Manzione - continua il lavoro sull'area Pip per raggiungere l'obiettivo di avere un’area per gli insediamenti produttivi a pieno regime, anche nella prospettiva dell'ampliamento previsto nel redigendo Pudc. E' volontà di questa amministrazione dare risposte al territorio e ai cittadini. Il bando è un traguardo raggiunto grazie all'impegno di tanti che hanno profuso ogni energia. Un lavoro per il quale voglio ringraziare il capo settore, Francesco  Mandia, insieme con il capo servizio, Mario Pandolfi, ed i loro collaboratori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Salute

Moderna e Pfizer: ecco cosa cambia da lunedì

social

Dopo il "Zitt!" arriva la festa anche per Raffaele il Vikingo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento