menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'assessore al turismo Enzo Maraio contro la Pdl Anna Ferrazzano

Il delegato al turismo della giunta comunale di Salerno replica alle affermazioni del vicepresidente della provincia in merito a quanto "non" fatto per la risorsa mare

"La signora Ferrazzano conferma di avere avuto in questi anni scarsa dimestichezza con le strade di Salerno e addirittura con il suo lungomare" così, in un comunicato stampa, l'assessore comunale al turismo e alla viabilità Enzo Maraio si è rivolto alla candidata sindaco del centro destra Anna Ferrazzano, in merito alla questione degli investimenti dell'amministrazione comunale per la risorsa mare.

"Ho letto dalle sue dichiarazioni - prosegue Maraio - che l’Amministrazione Comunale non avrebbe speso neanche un euro per la risorsa-mare". L'assessore al turismo illustra quanto fatto dall'amministrazione comunale: "Consiglio di prendere il numero “6” del Cstp – se non è stato ancora tagliato dalla provincia – in partenza dal capolinea di via Ligea e lì incomincerà a notare il parcheggio, l’illuminazione, la rotatoria, il viale alberato, il parcheggio di via Alvarez (dove prima c’erano le “Chiancarelle”), e poi la spiaggia di Santa Teresa sarà prospiciente a tutto il lungomare.

Questo solo per i primi due chilometri. Purtroppo il pullman arriva solo fino a Mercatello e, tuttavia, passeggiando a piedi, si può raggiungere lo stadio Arechi da dove si vedrà la costruzione in corso del più grande porto turistico del Mediterraneo". Maraio prosegue: "Vorrei far notare che la prima regola di una democrazia corretta è il rispetto della verità. Tanto più quando essa corrisponde a ciò che si può vedere e toccare, come suggeriva San Tommaso".

E conclude: "Chiediamo con forza alla Ferrazzano di sostenere nei confronti dei suoi amici che governano la Regione Campania la battaglia che stiamo conducendo affinché venga depurata l’acqua del mare di Salerno".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento