rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Economia

Soppressione del Frecciarossa Salerno-Roma Termini, Filt-Cgil: "Senza risposte ad horas, pronti a un presidio"

Arpino: "Come organizzazione sindacale, da sempre vicina ai lavoratori ed ai cittadini, anche questa volta scenderemo in campo e saremo al loro fianco per evitare tale soppressione"

Per la terza volta in meno di due anni, dal prossimo primo aprile verrà nuovamente soppresso il Frecciarossa 9608, treno con partenza prevista per le ore 5.15 da Salerno e diretto a Roma Termini.

"Questa soppressione apporterà importanti ripercussioni anche sulle coincidenze del trasporto regionale e ci lascia terribilmente perplessi rispetto alle grandi difficoltà che provocherà alle centinaia di utenti che usufruiscono di tale sevizio, che pur di lavorare e non abbandonare le loro famiglie viaggiano tutti i giorni, soprattutto in un momento così delicato che il paese sta vivendo a causa della pandemia da Covid-19. - ha detto Gerardo Arpino della Filt-Cgil - Come organizzazione sindacale, da sempre vicina ai lavoratori ed ai cittadini, anche questa volta scenderemo in campo e saremo al loro fianco per evitare tale soppressione". Infine, l'annuncio del sindacato: "In assenza di un intervento ad horas da parte di Trenitalia, ci vedremo costretti ad organizzare un presidio per richiedere il ripristino di tale servizio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soppressione del Frecciarossa Salerno-Roma Termini, Filt-Cgil: "Senza risposte ad horas, pronti a un presidio"

SalernoToday è in caricamento