G.R. Servizi srl: l'esperienza virtuosa degli imprenditori salernitani Natella

Il giovane Giovanni Natella, con il supporto e la guida del padre, l'imprenditore Gerardo Natella, ha messo in piedi la G.R. Servizi srl, società frutto di incessanti esperienze lavorative che oggi ha la sua base a Pontecagnano

Giovanni Natella

Chi ha detto che fare impresa a Sud e, precisamente, nel salernitano, è impossibile? Nel panorama nazionale caratterizzato da crisi occupazionale e fuga di cervelli, infatti, c'è anche chi si rimbocca le maniche e dà vita a realtà produttive virtuose, offrendo una possibilità lavorativa concreta ed impegnandosi in attività utili per il territorio. E' il caso del giovane Giovanni Natella che, con il supporto e la guida del padre, l'imprenditore Gerardo Natella, ha messo in piedi la G.R. Servizi srl, società frutto di incessanti esperienze lavorative che oggi ha la sua base a Pontecagnano e si occupa di recupero di prodotti tessili e dello smaltimento degli scarti, lavorando in sinergia con lavanderie industriali, in particolare la Pacifico, la White e la Lavasud, tutte campane e a servizio di ospedali, aziende ed altre strutture pubbliche e private.

Il lavoro

Da vecchie lenzuola, ad esempio, la G.R. Servizi, attraverso il suo laboratorio sartoriale, ricava federe, così come da quelli che potrebbero apparire come stoffe da smaltire, realizza tovaglie o altro materiale da riciclare. Otto, attualmente, i dipendenti dell'attività, tra cui anche due giovani stranieri regolari ospiti di una casa famiglia, nel segno di quella integrazione sana di cui tanto necessita la società attuale.

Parlano gli imprenditori Giovanni e Gerardo Natella

"A noi non interessa la nazionalità e la provenienza degli operai.  Ciò che interessa è la loro serietà e la voglia di lavorare: per noi la società è una grande famiglia, in cui crescere tutti insieme.

Attraverso i sacrifici e nonostante i mancati incentivi agli imprenditori da parte della Politica, siamo riusciti a realizzare una realtà produttiva onesta e fruttuosa che ci auguriamo possa crescere sempre più, fornendo anche possibilità lavorative ai giovani del territorio, i quali, invece che di sussidi, necessitano, a nostro avviso, di reali opportunità occupazionali, per costruirsi la loro vita in modo dignitoso, senza allontanarsi"

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma tra le due Nocera, giovane geometra si toglie la vita

  • Eboli, sequestrata una macelleria: il proprietario tenta di aggredire i carabinieri

  • Ultras Salernitana a lutto: è morto Antonio Liguori

  • Roccadaspide, raccoglie castagne cadute sulla strada: minacciato con un'ascia per il "furto"

  • Settecentomila lettere in partenza dall'Agenzia delle Entrate

  • Allaccio abusivo all'energia elettrica: torna libero il titolare del "Giardino degli Dei"

Torna su
SalernoToday è in caricamento