menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I poveri sfrattati per far spazio ai B&b: la tendenza del nostro territorio

La questione non è transitoria. Cresce il mercato immobiliare e chi è in difficoltà viene espulsi dalle aree d’origine

Sfrattare famiglie in disagio economico, per fare posto a strutture ricettive spesso irregolari: avviene a Napoli, Salerno e sulle costiere Amalfitana e Sorrentina. Come riporta La Città, la denuncia arriva dall’Abbac, l’Associazione dei Bed & Breakfast ed Affittacamere della Campania.

Il trend

La tendenza sta dilagando: "Un anno fa avemmo un incontro con i commercialisti salernitani e con la commissione statuto del Consiglio comunale di Salerno - spiega il presidente Abbac, Agostino Ingenito - perché volevamo coordinare e accompagnare il fenomeno". La questione non è transitoria. Cresce il mercato immobiliare e chi è in difficoltà viene espulsi dalle aree d’origine. "Stando agli annunci sui portali - dice Ingenito - a Salerno sono circa 2500 gli annunci che non corrispondono alle scie amministrative, le segnalazioni di inizio di attività che pure sono aumentate, cui sono obbligati i bed and breakfast. In città sono raddoppiate nel giro di due anni".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento