rotate-mobile
Economia Centro / Via Porta Elina

Il Comune batte cassa: concessi in locazione diversi immobili, tra cui l'ex Museo del falso

Palazzo di Città concede in locazione cinque immobili di sua proprietà: i dettagli

Il Comune di Salerno intende far cassa: ha inteso, infattti, concedere in locazione cinque immobili di sua proprietà. Si tratta, in particolare, dell’ex Museo del Falso di via Portaelina a 2.850 euro e 34.200 euro a base d’asta annuale, dell'appartamento in largo Conservatorio Vecchio con un canone mensile pari a 450 euro ed un canone a base d’asta annuale di 5,400 euro, del deposito di piazza M.D’Aniello a 200 euro mensili e 2.400 euro a base d’asta annali; ; degli ufficii dell’ex info point della Galleria Capitol su Corso Vittorio Emanuele a 870 euro mensili e 10.440 euro annui e del locale commerciale di viale Ciro Menotti a 460 euro mensili e 5.520 euro annuali.

I dettagli

Come riporta Le Cronache, all’atto di stipula del contratto di locazione, dovrà essere versato un deposito cauzionale, pari al 10% del canone di locazione annuo posto a base d’asta (mensile per 12 mensilità). La locazione durerà da quattro/sei a decorrere dalla data di stipula del relativo contratto, con l'espressa esclusione di rinnovo tacito a far tempo dalla seconda scadenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune batte cassa: concessi in locazione diversi immobili, tra cui l'ex Museo del falso

SalernoToday è in caricamento