rotate-mobile
Economia

Imprenditoria edile: 34 milioni di euro in arrivo per le attività salernitane

"Primo risultato estremamente significativo che premia l'impegno energico ed incessante dell'Ance, culminato con il D-DAY del 15 maggio", ha detto il presidente dei costruttori, Lombardi

Boccata d'ossigeno per i costruttori salernitani.  Con il decreto legge Spending Review 2, infatti, il Governo ha  sbloccato il pagamento delle spese in conto capitale per circa 1,1 miliardi di euro in favore delle Regioni, di cui 98,6 milioni destinati alla Campania. Per le imprese del salernitano che vantano crediti nei confronti della pubblica amministrazione per lavori eseguiti e collaudati, dunque, in arrivo tra i 30 ed i 34 milioni di euro.

Parla di "un primo risultato estremamente significativo che premia l’impegno energico ed incessante dell’Ance", il presidente Antonio Lombardi: "In molti casi, parliamo di lavori eseguiti e completati da due anni ma, per il Patto di Stabilità interno, non pagati alle imprese esecutrici - precisa - Inadempienze che hanno aggravato ulteriormente un quadro congiunturale già fortemente condizionato dalla contrazione degli investimenti pubblici e che si è tradotto in flessioni occupazionali e sempre più frequenti ricorsi alla cassa integrazione".

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditoria edile: 34 milioni di euro in arrivo per le attività salernitane

SalernoToday è in caricamento