menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
De Luca e Lettieri

De Luca e Lettieri

A Salerno sorgerà il primo eco-park shopping center italiano: il progetto

A dare il via libera ai lavori, in via Tiberio Claudio Felice, il governatore della Campania Vincenzo De Luca (Pd) e l'imprenditore Gianni Lettieri, candidato sindaco del centrodestra a Napoli. Battute e ironie tra i due politici

Il governatore della Campania Vincenzo De Luca (Pd) e il candidato sindaco del centrodestra a Napoli Gianni Lettieri (Forza Italia) insieme a Salerno per dare il via libera ai lavori, in via Tiberio Claudio Felice, di realizzazione de "La Fabbrica", il primo eco-park shopping center italiano, ovvero di un complesso polifunzionale con aspetti innovativi di greening e sostenibilità che riguardano la costruzione ed il funzionamento della struttura immobiliare. Il progetto prevede un’attività commerciale su una superficie di 18.630 mq, suddivisa in circa 70 unità di varie metrature, e la realizzazione di un’ampia ed attrezzata Spa e di un centro sportivo costituito da un’area interna dedicata al fitness ed al nuoto ed un’area esterna con campi da calcio e solarium in cui poter fare anche eventi. “La Fabbrica srl”, soggetto attuatore dell’iniziativa, è proprietaria del complesso immobiliare composto da una superficie totale di circa 100 mila mq di cui 25 mila mq coperti.

I DETTAGLI - L’immagine del nuovo centro commerciale è definita da una facciata continua ventilata; una nuova pelle riveste l’edificio con due strati di lamiera piena e forata, che distaccati dalla facciata preesistente, determinano un’intercapedine che favorisce una naturale circolazione dell’aria isolando in modo naturale l’interno dagli agenti climatici. A servizio dell’area saranno realizzati 1350 posti auto. La produzione di energia pulita servirà ad alimentare l’illuminazione dei parcheggi stessi e di tutte le aree a verde. Il masterplan e il progetto del Centro Commerciale è stato realizzato dallo studio Elt (Esposito Longo Troja). Il progetto dell’area fitness è dello studio Architetti&Associati (Noorda – Schiavon). La commercializzazione è stata affidata alla società Dp Consulting srl. Insomma, una vera e propria città nella città, in cui sono previsti 600 posti di lavoro, con il 70% di contratti a tempo indeterminato. Un micro sistema urbano che darà lavoro e sviluppo ulteriore alla città di Salerno ed i cui tempi di realizzazione sono fissati in 10 mesi, che si trasformerà nel primo shopping e wellness ecopark italiano.   

I COMMENTI - Molto soddisfatto per l’apertura di un nuovo cantiere in città il presidente De Luca, che ha scherzato con Lettieri sulla sua candidatura a sindaco di Napoli: “A Gianni ho solo detto: stai facendo cose straordinarie, chi ti ci mette a pensare alla politica? Ha avuto questo elemento di follia. Battute a parte - ha aggiunto -  credo che sia motivo di grandissima soddisfazione per un imprenditore vedere nascere cose concrete. Da questo punto di vista c’è anche una similitudine anche con il lavoro amministrativo, in particolare con il lavoro che riguarda il Comune. Vedere una riqualificazione che nasce da un’idea progettuale, questa sì che è una grande gratificazione”. Poi, ovviamente, è stato Lettieri a spiegare i motivi che lo hanno spinto ad ideare il progetto: “Abbiamo voluto coniugare il tempo libero, una disciplina importante che è lo sport insieme all’attività commerciale in modo che le famiglie siano libere di fare ciò che desiderano. E’ un investimento importante, sono circa 28 milioni di euro, che abbiamo deciso di portare a Salerno”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento