rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Economia

Manovra, la tassa di soggiorno come contro misura ai tagli

Il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca annuncia su Facebook l'aumento delle tasse a fronte dei tagli del Governo. Ventilata anche l'ipotesi della tassa di soggiorno per i turisti

"Dobbiamo dire alla gente quale è la realtà: questa manovra significherà una spesa di 107 euro pro capite per ogni cittadino salernitano": queste le parole del sindaco Vincenzo De Luca riportate sul social network più diffuso in Italia. De Luca, infatti, si è soffermato sulla "manovra sciagurata" del Governo, esprimendo su Facebook tutta la sua amarezza per le ricadute dei tagli sul nostro territorio.

"Sono assolutamente favorevole all’eliminazione delle sacche di parassitismo e degli sprechi che persistono nelle pubbliche amministrazioni- precisa il sindaco - Ma in questo modo, invece, non si fa altro che eliminare servizi essenziali per i cittadini, annullando qualsiasi possibilità di attivare investimenti sui territori. Si taglia in maniera totalmente irresponsabile, senza procedere ad interventi strutturali: non è così che si favorisce il risparmio nella gestione della spesa pubblica". Pensare a nuovi tributi, dunque, appare agli occhi del Primo cittadino l'unica strada da intraprendere per far fronte alla crisi.

Dati incoraggianti, intanto, sul fronte del turismo in città, dove, in quest'estate è stato registrato il 40% di presenze in più rispetto allo scorso anno: " Dobbiamo riflettere sulla possibilità di introdurre un contributo di soggiorno, come avviene già in altre realtà turistiche. - annuncia il sindaco -  Ci prepariamo ad avere oltre due milioni di turisti tra fine ottobre e fine gennaio nel periodo di “Luci d’Artista”. Questo determinerà un impulso straordinario per la nostra economia: sarà necessario mettere in campo investimenti consistenti. Stiamo lavorando - ha concluso De Luca -  per creare nuove aree di parcheggio e per rendere più adeguati i trasporti".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manovra, la tassa di soggiorno come contro misura ai tagli

SalernoToday è in caricamento