rotate-mobile
Economia

Kalimera Baby, il progetto ad Angri

Comunicato stampa della cooperativa sociale Kalimera - UniCredit

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

294.000 Euro da UniCredit Foundation e Fondazione “aiutare i bambini” per realizzare 8 asili nido in altrettante Regioni italiane



Ad Angri (Salerno) verrà finanziato il progetto “Kalimera Baby” presentato dalla Cooperativa Sociale Kalimera



Angri avrà presto un nuovo asilo nido realizzato sulla base di un progetto della Cooperativa Sociale Kalimera e finanziato da UniCredit Foundation insieme a Fondazione “aiutare i bambini” Onlus, con un contributo complessivo di 21.200 euro.
       Il progetto, denominato “Kalimera Baby”, è risultato vincitore di un bando promosso dalle due Fondazioni con il quale sono stati stanziati complessivamente 294.000 euro per contribuire allo sviluppo di otto asili nido, alcuni nuovi, alcuni già avviati, in altrettante regioni italiane.
       Il progetto è stato giudicato meritevole per aver colto lo spirito dell’iniziativa: favorire un’educazione di qualità, con particolare attenzione per chi si trova in situazioni di fragilità sociale in territori disagiati della penisola, prevedendo un ruolo attivo del volontariato.
       Ad Angri, centro della provincia di Salerno di 32.000 abitanti, il 2% della popolazione è straniera. Il Comune è caratterizzato da un alto numero di imprese che operano nella lavorazione stagionale di prodotti alimentari che detta i ritmi, i tempi e l’organizzazione di vita degli abitanti. In particolare molti genitori, che lavorano in questo settore sono impegnati per molte ore al giorno secondo i ritmi della produzione in fabbrica, trascurano inevitabilmente i loro figli. Ad Angri sono presenti un solo asilo nido privato e uno pubblico, oltre a quello in oggetto. Le liste di attesa sono lunghe. Obiettivo generale del progetto è di fornire un supporto pedagogico ai bambini e un sostegno alla genitorialità.
       La gestione sarà in carico alla Cooperativa Sociale Kalimera che ha presentato il progetto. Nel rispetto delle normative regionali, la Cooperativa ha puntato su modelli innovativi di efficienza e risparmio tra cui l’impiego di volontari in attività ausiliarie o in affiancamento alle educatrici professioniste, con il coinvolgimento anche delle stesse famiglie dei bambini.
“Essere una banca del territorio – ha dichiarato Felice Delle Femine, Responsabile del Territorio Sud di UniCredit – significa anche individuare e offrire sostegno a progetti di forte valore sociale come questo. Nascerà ad Angri una struttura focalizzata sull’educazione di qualità per le nuove generazioni, con una sensibilità particolare per le famiglie che vivono una situazione di maggiore fragilità sociale”.
       “UniCredit Foundation si preoccupa di sostenere la società, soprattutto laddove si manifestano maggiori difficoltà - ha dichiarato il Presidente di UniCredit Foundation Maurizio Carrara –, non semplicemente elargendo contributi economici, ma sostenendo chi con spirito di iniziativa si preoccupa della qualità della vita di chi lo circonda, a partire dalla particolare attenzione alle nuove generazioni, che rappresentano il futuro”.
       “Il sostegno agli asili nido rappresenta il nostro principale ambito di attività in Italia - ha dichiarato il Presidente della Fondazione “aiutare i bambini” Goffredo Modena -. Per rafforzare questo impegno quest’anno abbiamo avviato la ricerca di Referenti Volontari a livello provinciale: manager e professionisti interessati al sociale, che abbiano motivazione e tempo disponibile per svolgere attività di sensibilizzazione e raccolta fondi sul proprio territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Kalimera Baby, il progetto ad Angri

SalernoToday è in caricamento