rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Economia

Vertenza forestali, Fai Cisl Salerno: "Soldi bloccati da un ricorso al Tar"

La Fai Cisl Salerno, in una nota, spiega che dodici milioni di Euro sono stati bloccati per un ricorso presentato al Tar dai comuni di Aquara e Laurino. Il sindacato auspica lo sblocco immediato dei fondi per il comparto

Dodici milioni di Euro stanziati dalla regione per il settore salernitano della forestazione sono bloccati da fine novembre a causa di un ricorso presentato al Tar: questa la denuncia della Fai Cisl Salerno. In una nota del sindacato cislino si legge che i soldi disposti dalla regione per il comparto sono fermi a causa di un ricorso al Tar presentato dai comuni di Aquara e Laurino.
 
I dodici milioni di Euro sono quindi fermi al palo: “In ballo c'è la sopravvivenza delle dieci comunità montane della provincia di Salerno - afferma la Fai Cisl - In particolare a rischiare sono quelle del Calore Salernitano, Alento-Montestella, Vallo di Diano e Lambro-Mingardo, visto che hanno la maggior parte dei progetti approvati”. Una situazione paradossale che la Fai Cisl vuole si sblocchi quanto prima: “Avevamo lottato tantissimo per ottenere dalla regione l'atto che consentiva l'anticipazione del 50% del pagamento dei circa 25 milioni di Euro relativi ai progetti Psr approvati per le comunità montane salernitane”.
 
Fondi bloccati, riferisce il sindacato cislino, da un ricorso al Tar presentato dai comuni di Aquara e Laurino: "La regione, dopo aver preso visione di questo atto presentato dai comuni, ha deciso di sospendere in autotutela il pagamento". La Fai Cisl prosegue: “Sappiamo che c'è stato un incontro tra il dirigente regionale del settore ed i rappresentanti dei due comuni, in cui sarebbe stato assunto l'impegno, da parte delle amministrazioni comunali, di ritirare il ricorso presentato al Tar”.
 
Nulla però al momento è accaduto: “Siamo sempre nella stessa situazione. Auspichiamo e speriamo fermamente che i protagonisti di questa vicenda rispettino immediatamente l'impegno assunto. Quei 12 milioni di Euro potrebbero essere una boccata d'ossigeno per l'intero comparto della forestazione in un momento, come tutti sanno, di difficoltà estrema”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza forestali, Fai Cisl Salerno: "Soldi bloccati da un ricorso al Tar"

SalernoToday è in caricamento