Lustra: 1, 4 milioni per frenare la caduta del cimitero nel baratro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Stanziato 1,4 milioni di euro per risanare la frana del cimitero che incombe da oltre un decennio sull’abitato sottostante di Lustra Cilento. Lo scorso gennaio la Regione Campania ha stanziato e messo a disposizione la somma per il risanamento idrogeologico dell’area cimiteriale e per la sistemazione idraulicoforestale di via Vicino e della strada comunale Massacanina. “Un risultato importante per il territorio – commenta il consigliere Aniello Di Nicuolo delegato ai lavori pubblici del Comune – abbiamo profuso sforzi importanti per ottenere questo finanziamento. Ora abbiamo con urgenza di iniziare i lavori”.

In quell’area il terreno è particolarmente franoso e versa in una situazione emergenziale da oltre un decennio. I lavori di messa in sicurezza finanzieranno il rifacimento delle infrastrutture già esistenti, prevedendo la realizzazione di barriere di contenimento utili ad arginare e mitigare il fenomeno di smottamento. “Non possiamo continuare a riparare con lavori urgenti– afferma Giuseppe Marchesano dirigente sindacale Filca-Cisl – situazioni di precarietà viaria e strutturale esistono ovunque nel Cilento, occorre una programmazione per rientrare dal continuo status emergenziale”.
 

Torna su
SalernoToday è in caricamento