menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mini Imu in arrivo a Salerno e provincia: ecco chi dovrà pagare

Intanto il Ministro Lupi: "Stiamo cercando una soluzione perché il disagio dei cittadini possa essere superato"

Minirata Imu a gennaio, anche a Salerno. Dovranno versarla, i residenti di quei comuni in cui è stata aumentata l’aliquota Imu per la prima casa rispetto al valore standard del 4 per mille, attraverso l'approvazione di delibere sia nel corso del 2012 che del 2013. Tali comuni interessati sono 42 nella nostra provincia.

Per sapere a quanto corrisponde la mini Imu bisogna sottrarre il 4 per mille all’aliquota applicata dal Comune in cui si è proprietari della  “prima casa”, calcolando il 40 per cento sulla differenza: a Salerno città l’aliquota sulla prima casa era del 4,70. Tuttavia, su Il Mattino, intanto, l'assessore al Bilancio, Alfonso Buonaiuto ha assicurato che i cittadini non pagheranno: "Faremo economie e taglieremo i servizi, ma questa è una follia".

"Stiamo cercando una soluzione perché il disagio dei cittadini possa essere superato -  ha detto oggi il ministro Maurizio Lupi sulla minirata - É una cosa minima, importi di pochi euro, ma che crea confusione''.

''La certezza è che l'Imu sulla prima casa per il 2013 non si paga. La questione di gennaio riguarda solo alcuni Comuni, i quali, pur sapendo che l'Imu 2013 non si sarebbe pagata, hanno aumentato l'aliquota, dal 4 fino al 6 per mille e su questo hanno fatto i loro bilanci - continua il Ministro - Il lavoro che sta facendo il ministro Delrio, con la presidenza del Consiglio e l'Anci, consiste nel cercare di trovare una soluzione per superare ciò che può creare confusione''.

''Alla conclusione della legge di stabilità - ricorda il ministro - deve essere chiaro che l'Imu sulla prima casa non si paga più. La nuova tassa comunale dovrà essere prevista a fronte dei servizi che saranno erogati. Sulla prima casa si dovrà tenere conto delle detrazioni per le condizioni familiari e l'aliquota sarà minima, dall'1 al 2,5 per mille come massimo. In definitiva, si dovrà pagare molto meno, sulla prima casa, di quanto i cittadini abbiano pagato nel 2012'', ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Salerno: San Matteo ed il Miracolo della Manna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento