menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ospedale di Agropoli

L'ospedale di Agropoli

Servizio mensa dell'ospedale di Agropoli, bloccati i licenziamenti

I tre addetti del servizio mensa accederanno alla cassa integrazione, in attesa di novità sul futuro dell'ospedale: esito positivo dopo un vertice in prefettura tra Asl, azienda appaltante e sindacati

Salvi i posti di lavoro degli addetti al servizio ristorazione dell'ospedale di Agropoli: esito positivo in seguito all'incontro in prefettura tra i vertici dell'Asl Salerno, i rappresentanti della Dussmann Service (azienda titolare dell'appalto) e i sindacati di categoria. Si andava ormai verso il licenziamento per "giustificato motivo oggettivo", come previsto dalla legge Fornero, per tutti gli addetti alla mensa del presidio ospedaliero cilentano. La situazione è però cambiata in seguito all'incontro presso l'ufficio territoriale del governo. L'accordo firmato prevede che i tre addetti al servizio mensa, in vista della riconversione dell'ospedale cilentano, potranno accedere alla "cassa integrazione guadagni straordinaria in deroga per crisi congiunturale", in attesa appunto di ulteriori sviluppi legati alla vicenda del nosocomio di Agropoli.

Piena soddisfazione è stata espressa dai sindacati di categoria del territorio. “Siamo soddisfatti -  hanno affermato Lina Nomade e Tonino Grieco, segretari di Filcams Cgil e Uiltucs - La presa di posizione dell’azienda è stata molto prematura, visto che il nosocomio può essere riconvertito in futuro anche per altre attività e, dunque, il servizio mensa può continuare ad esistere”. Questo il commento del segretario provinciale della Fisascat Cisl Mariano Santarsiere: “E’ un risultato storico. In questo momento congiunturale delicato non perdere tre posti di lavoro è importantissimo. Si tratta di un’operazione importante, arrivata dopo un costruttivo confronto tra le parti. Ora speriamo che in futuro i lavoratori ritornino a fare quello che facevano”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento