Economia

Cresce il gruppo Di Martino: acquisita Grandi Pastai Italiani

Il gruppo Di Martino, proprietario dal 2013 anche del marchio Antonio Amato, ha acquisito, nella mattina del 2 maggio, una quota di controllo di Grandi Pastai Italiani spa

Si amplia la famiglia del Pastificio Di Martino che nel 2013 rilevò lo storico pastificio Antonio Amato. Nella mattinata del 2 maggio, infatti, a Reggio Emilia, il Pastificio Di Martino ha sottoscritto un aumento di capitale sociale di 7 milioni di euro, acquisendo una partecipazione di controllo pari al 66,67% in Grandi Pastai Italiani S.p.A. Non era mai successo che un’azienda di pasta secca acquisisse una di pasta fresca; a farlo è un’azienda del Sud, che si afferma nella patria del tortellino.

La vecchia società dei Grandi Pastai Italiani, però, non è stata azzerata. Nel nuovo Cda, infatti, siede anche Adriano Nicola, già presidente del pastificio emiliano, con lo scopo di dare continuità e non disperdere la preziosa esperienza maturata nel settore. Grazie a quest'acquisizione il fatturato dei gruppo Di Martino per il 2017 si attesterà sui 150 milioni di euro. Si arricchisce, così, l’offerta del Pastificio Di Martino, storico produttore gragnanese di pasta secca che, dopo l’ultima acquisizione di tre anni fa del Pastificio Antonio Amato, ora darà nuova linfa ed energia al mercato della pasta fresca, in Italia e all’estero. Ad oggi il gruppo Di Martino è costituito da Grandi Pastai Italiani, Pastificio Di Martino, Pastificio Antonio Amato e Pastificio Dei Campi, ha 7 stabilimenti, 360 dipendenti e distribuisce i propri prodotti in 50 paesi nel mondo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce il gruppo Di Martino: acquisita Grandi Pastai Italiani
SalernoToday è in caricamento